Immmagini di Pinzolo

Convegno Operatori Trasporto Infermi per il XII Campionato Italiano




18.01.2009, di G. Ciaghi (letto 3289 volte)

Ritrovarsi a Pinzolo a gennaio è diventato ormai un appuntamento imperdibile per gli operatori del trasporto infermi. Che approfittano della disputa dei Campionati italiani sugli sci per trascorrere tre giornate in sana allegria in Val Rendena. Caratterizzate, oltre che dalle sfide sulle piste di discesa e di fondo, dal piacere di ritrovarsi e di stare insieme, da intrattenimenti di vario tipo, da passeggiate nel Parco naturale, da serate danzanti, spaghettate in amicizia e tanto altro. La maggior parte dei volontari, gli atleti partecipanti alle gare, è arrivata venerdì sera: da tutta Italia, isole comprese. Molti in compagnia dei famigliari, per un weekend fuori dall’ordinario.
Sabato mattina un frenetico via vai di divise multicolori e di ambulanze dalle insegne più diverse (Croce rossa, Croce bianca, Croce verde, Croce azzurra, 118, Sti ...) e dalle targhe più inconsuete ha animato le strade della borgata, affollato i bar, riempito i negozi, mentre sulla Grual rossa del Doss del Sabion i portacolori dei vari gruppi si affrontavano tra le porte larghe. La sera i partecipanti al convegno sono sfilati, al seguito dei loro gagliardetti sul passo ritmato dalle bande di Vigo Rendena, di Caderzone e di Pinzolo per le vie del centro, da piazza san Gerolamo a piazza San Giacomo. Qui, davanti al nuovo Centro polifunzionale, acceso il tripode d'Olimpia, ha avuto luogo la solenne cerimonia di apertura dei campionati con il saluto delle autorità. Domenica mattina folla assiepata ai lati della pista Frassanìda ad incitare i fondisti; quindi pranzo tutti insieme al caldo nel palazzo delle feste, mentre fuori refolava palline di neve ghiacciata. Verso le 14 sono cominciate le premiazioni con la distribuzione delle medaglie ai singoli, maschi e femmine, categoria per categoria, quindi le coppe e i trofei alle società, sottolineate da scrosci di applausi in un ambiente pieno di entusiasmo. Alle gare hanno partecipato ben 570 atleti di 53 gruppi sportivi. Il 12° Trofeo “Memorial Claudio Maturi”, che premia la squadra vincitrice dei campionati italiani, insieme al 5° Trofeo Pietro Maturi (che però viene assegnato a chi se lo aggiudica per due anni consecutivi e quindi viene rimesso in palio l'anno prossimo) è andato al gruppo di RIOLUNATO (Modena). A seguire cerimonia di chiusura, con tanti saluti, baci ed abbracci e la promessa di rivedersi nel 2010 per l'edizione numero 13.
Impeccabile l'organizzazione curata dai volontari locali della protezione civile coordinati da Roberto Maturi. Già! Non sarebbe potuto essere altrimenti.

Premiazioni
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy