Immmagini di Pinzolo

Ski Alp Race Dolomiti di Brenta




23.03.2009, di Mario Facchini (letto 2356 volte)

Torna puntuale per il 35° anno consecutivo una delle sci alpinistiche più longeve ed apprezzate d’Italia, nonché uno degli ultimi grandi eventi della stagione delle pelli di foca. Lunedì 13 aprile (lunedì di Pasquetta), infatti, le celebri nevi di Madonna di Campiglio (Trento) ospiteranno la 35.a edizione della Ski Alp Race Dolomiti di Brenta, quest’anno gara internazionale aperta alle categorie senior, espoir, cadetti, junior e valevole pure ai fini dell’assegnazione della settima Coppa delle Nazioni.
In cabina di regia, come sempre, ci sarà il collaudato team dello Sporting Club Campiglio, forte della preziosa collaborazione dell’APT di Madonna di Campiglio e del Comitato 3-Tre, quest’ultimo protagonista di ben 55 edizioni della classica dello slalom di Coppa del Mondo di sci alpino.
Dopo aver ospitato per due anni consecutivi (2007 e 2008) le finali di Coppa del Mondo, dunque, la Ski Alp Race Dolomiti di Brenta si conferma comunque ai vertici internazionali, pronta ancora una volta a regalare una grande giornata di spettacolo sportivo, favorita dalle suggestive vette del Gruppo di Brenta, una vera e propria rarità per chi ama la montagna.
Basta recarsi nella zona di partenza in località Boch (2085 metri) per lasciarsi catturare dalle bellezze paesaggistiche delle Dolomiti di Brenta, con un panorama a 360 gradi, del quale potranno godere anche gli spettatori raggiungendo la zona comodamente in cabinovia, cosa che faranno anche gli stessi atleti, per quella che è una delle prerogative di questa gara, a portata di atleta.
Proprio dal rifugio Boch, come gli anni passati, scatterà la gara, che chiamerà i partecipanti a coprire 16,5 chilometri per i complessivi 1864 metri di dislivello positivo. Un percorso tecnico quello campigliano, anche per quanto riguarda le discese, lungo le quali chi sa e si sente di osare può veramente fare la differenza, come accadde due anni fa in occasione della vittoria del francese William Bon Mardion, ex discesista della nazionale francese di sci alpino che costruì la propria fortuna proprio in discesa.
Dopo il via, che verrà dato alle 8.30 di lunedì 13 aprile, i primi 4 km saranno subito in salita, con oltre 800 metri di dislivello, con transito da Passo Grostè (dove il pubblico potrà arrivare con gli impianti di risalita) ed arrivo in vetta a Cima Grostè (2852 metri).
Poi, picchiata di 3 km (con 800 metri di dislivello) fino al sentiero Tuckett e nuovo cambio pelli in vista della salita fino a Castello di Vallesinella (2782 metri), con 700 metri di dislivello in circa 2 km.
Da Castello di Vallesinella, dunque, i concorrenti scenderanno ancora verso il sentiero Tuckett, per poi imboccare l’ultima salita verso Corna Rossa (2.417 m.), con passaggio finale vicino al Rifugio Graffer ed arrivo in località Boch.
Ecco, in breve, i tratti principali dell’apprezzata sci alpinistica che, altra peculiarità di questo evento, anche quest’anno metterà in palio un montepremi da mille e una notte.
Per il primo classificato maschile, infatti, ci sarà niente meno che un’automobile (dal valore commerciale di 8300 Euro), mentre per il secondo ed il terzo rispettivamente 2000 e 1500 Euro, con premi fino al decimo classificato. Per la prima donna, invece, 1000 Euro e premi fino alla quinta, così come ci saranno premi in denaro pure per i primi tre classificati della categorie Junior e Cadetti, sia al maschile che al femminile.
“Piatto ricco, mi ci ficco”, recita un famoso detto, cosa che faranno moltissimi sci alpinisti, chi in cerca di gloria e montepremi, chi di una giornata da passare sulle suggestive vette del Gruppo del Brenta.
Le iscrizioni, che chiuderanno alle ore 20 di venerdì 10 aprile, sono disponibili al costo di 40 Euro, comprensive di buffet di benvenuto, ricco pacco gara, risalita impianti e pranzo finale, che si terrà, così come ritiro pacchi gara e premiazioni, al PalaWrooom di Madonna di Campiglio, mentre versando 80 Euro verrà garantito anche il pernottamento alberghiero ed il trasporto alla partenza, ricordando che per i primi 200 iscritti ci sarà una bellissima Giacca Camp T1.
La Ski Alp Race Dolomiti di Brenta anche quest’anno è inserita nel circuito di Coppa delle Dolomiti.
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy