Immmagini di Pinzolo

Alpin Go: XII Apostoli proibiti




04.03.2010, di Alpin Go Val Rendena (letto 2298 volte)

Anche quest’anno sarà tracciato alternativo – Guerra in campo femminile con Wehger, Calliari e Secco – Giovani atleti da tutto il nord Italia a lottare per i punti del Memorial Fabio Stedile -

Ancora neve stanotte sul tracciato di gara per cui, alla luce delle condizioni già incerte di questi giorni, il Comitato Organizzatore e lo staff dei Tracciatori hanno deciso, seppur amaramente, di optare anche per quest’anno per un percorso alternativo per garantire lo svolgimento in sicurezza della manifestazione viste anche le previsioni di freddo e neve per la giornata di domenica.

“Garantiremo un percorso comunque tecnico e all’altezza, come ha dimostrato esserlo la scorsa edizione. Putroppo il manto nevoso non è riuscito ad assestarsi completamente nei giorni scorsi e, queste nuove precipitazioni, aumentano il rischio di distacchi sui ripidi pendii del tracciato originale. La sicurezza deve essere la parola d’ordine in manifestazioni come queste, la montagna non vai mai sottovalutata. Purtroppo siamo stati sfortunati perché solo 2 settimane fa le condizioni erano perfette per salire.”

Il tracciato alternativo ricalcherà a grandi linee quello della scorsa edizione leggermente modificato alla luce delle condizioni di innevamento di quest’anno. Saranno 4 le salite che impegneranno gli atleti per complessivi 1700 metri di dislivello. Vengono riproposti il tecnico canale in discesa sul crinale del Doss del Sabion e le zeta nel ripido bosco in salita dal lago di Valagola. Cambia la parte centrale del tracciato di gara con l’introduzione di una ripida salita impegnativa nella zona della malga Brogn da l’Ors. La parte finale della gara è ancora oggetto di valutazione in quanto si sta decidendo se si riescirà a raggiungere la cima salendo a zeta oppure se sia meglio affrontare il canalino della passata edizione con gli sci nello zaino e quindi con la possibilità di avere imbraco e longes obbligatori.

I giovani delle categorie junior e cadetti si sfideranno su un percorso ridotto con 2 sole salite e l’impegnativa discesa dallo spigolo del Doss del Sabion per complessivi 1000 metri di dislivello in salita. Sono già più di una ventina i giovanissimi iscritti pronti a darsi battaglia e conquistare i primi preziosi punti del Circuito Memorial Fabio Stedile.

In campo femminile la gara si daranno battaglia, tra le più forti, Wegher, Calliari e Secco mentre in campo maschile contro il favorito Guido Giacomelli troviamo, per ora, Riccardo Dezulian ed i promettenti Thomas Martini e Thomas Trettel.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy