Immmagini di Pinzolo

A confronto con il Sindaco




09.04.2010, di Maurizio Caola (letto 2252 volte)

Vorrei esprimere la mia opinione a riguardo della serata di mercoledì sera, nella quale i giovani di Pinzolo hanno incontrato il (candidato) Sindaco William Bonomi per esprimere il loro pensiero. Tutto quello che scrivo è di mio personale pugno, e non centra nulla con la Pro Loco di Pinzolo della quale ho l’onore di essere Presidente; quindi chiedo a tutti di lasciare tale Associazione fuori da qualsiasi bega elettorale. Grazie.

Una serata molto partecipata quella organizzata per incontrare i giovani da parte dal candidato Sindaco ed attuale primo cittadino di Pinzolo William Bonomi. Una settantina di giovani in compagnia di numerosi “meno giovani” si sono riuniti per affrontare un dibattito sulle tematiche giovanili, nella quale il Sindaco ha dapprima esposto (troppo) brevemente i progetti avviati dalla sua Amministrazione di questi due anni e mezzo, come il collegamento Pinzolo-Campiglio con le relative aree a servizi sportivi per lo sci al Tulòt (apres ski, ecc), la creazione della ski-area di Campiglio, la tangenziale di Pinzolo, il completamento dell’ecomostro provvisoriamente chiamato Polifunzionale, la realizzazione della nuova biblioteca al Ciclamino, la casa della cultura e quella della salute, il progetto preliminare per il ripristino della zona a nord del parco Pineta lungo il fiume Sarca, ed infine il bocciodromo.
Dopo tale carrellata la parola è passata al pubblico, il quale ha esordito con numerosi interventi, a riguardo del collegamento, del polifunzionale con il suo eventuale cinema, della zona Pineta, del Brentapark; ma il punto nodale si è soffermato sulla struttura del bocciodromo, che da progetto preliminare andrebbe a stravolgere completamente l’attuale e fatiscente struttura, per ricoprire il campo da bocce, creare nuovi spazi per i più svariati utilizzi, e un locale di circa 800 mq da riservare a disco-pub. Tale proposta è sicuramente di notevole interesse per noi giovani, ma i problemi che sono sorti sono di duplice natura: che alternativa si propone al “bocc” e dove si potrà andare durante le fasi di ricostruzione. Molte volte il Sindaco, in risposta a numerosi interventi che si soffermavano sul medesimo aspetto, ha dovuto ribadire che la struttura non verrà chiusa (qualunque sia il vincitore uscente dalle urne), e che nel periodo in cui i lavori interesseranno l’edificio del Green Park si potrà prevedere una valida alternativa provvisoria. In questo frangente ha usato un “condizionale” in quanto l’apertura di locali pubblici quali bar, pub o disco-pub, cinema dovrebbe essere di iniziativa strettamente privata. Le alternative potrebbero essere trovate in un prefabbricato temporaneo, nell’apertura nella zona del Tulòt di un apres ski o pub (ovviamente tale gestione dovrà essere intrapresa dai privati), o in una “capanna” proposta da un altro giovane.
Un altro aspetto rilevato è stata la mancanza di un luogo in cui fare delle feste, incontrarsi, suonare, riunirsi per i più svariati motivi. Tale locale è stato identificato dal Sindaco in una sala del centro Polifunzionale, che verrà adibita al termine dei lavori proprio a queste esigenze, ed eventualmente anche nella casa della cultura (ex scuole elementari).
Inizialmente, alcuni giovani avevano obiettato che queste riunioni si facessero solamente nei periodi preelettorali, mentre lontani dalle urne il capitolo “giovani” sembrava quasi del tutto inesistente. Il Sindaco ha elencato le numerose riunioni che sono state fatte per i cittadini durante la legislatura, come quelle della Consulta Frazionale di Pinzolo (della quale purtroppo molti ignorano l’esistenza) o gli incontri annuali dell’Amministrazione, che sono molto partecipati a Campiglio e Mavignola, ma quasi deserti a Pinzolo. Tesi rafforzata anche dall’Assessore alla Cultura Carola Ferrari, che ha (ri)portato a conoscenza del Piano Giovani Val Rendena, con i numerosi viaggi all’estero (anche se in periodi notevolmente sbagliati), attività (vedi festa al Palaghiaccio) e incontri vari.
La serata si è conclusa con uno spuntino nella sala disco dell’Hotel Olympic Royal, dove si è rimasti a lungo a discutere dei problemi precedentemente rilevati.

Al termine di tale incontro, speriamo che anche gli altri candidati Sindaco si mettano presto a disposizione di noi giovani, visto che siamo il futuro della Comunità.
Maurizio Caola Stampun

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy