Immmagini di Pinzolo

Collegamento Pinzolo-Campiglio: consegnati i lavori




01.08.2010, di Luisa MasŤ (letto 4502 volte)

Parte oggi la fase operativa. Leitner avrà tempo fino a novembre 2011 per consegnare l’impianto che verrà gestito da Funivie Pinzolo. Costo, gestione compresa: 20,9 milioni

L’impianto a fune che collegherà le stazioni sciistiche di Pinzolo e Madonna di Campiglio – quasi 5 chilometri di lunghezza per un dislivello di 1.100 metri, quattro stazioni, una portata oraria di 1.800 persone – potrà entrare in funzione per la stagione invernale 2011. L’impresa capofila Leitner, alla quale Trentino Sviluppo ha oggi formalmente consegnato i lavori, ha tempo infatti fino al 25 novembre 2011 per concludere l’opera il cui costo, compresa la gestione ventennale, è di 20,9 milioni di euro.

La consegna dei lavori è stata effettuata nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 2 agosto, presso la sede di Funivie Pinzolo, da Diego Laner, consigliere delegato di Trentino Sviluppo, Giorgio Pilotti dell’impresa Leitner Spa di Vipiteno e dai rappresentanti di Collini Lavori Spa di Trento e Misconel Srl di Cavalese che con la capogruppo Leitner hanno dato vita all’associazione temporanea di imprese (ATI) che si è aggiudicata la gara indetta da Trentino Sviluppo per conto della Provincia autonoma di Trento. Consegna dei lavori sottoscritta anche da Funivie Pinzolo Spa, indicata dall’ATI vincitrice come il soggetto che si occuperà della gestione ventennale dell’impianto, non appena realizzato.

Presenti al significativo momento anche il sindaco di Pinzolo William Bonomi, Luigi Tisi, primo cittadino di Giustino, e Patrizia Ballardini, consigliere delegato di Trentino Sviluppo.

Con l’avvio della fase operativa, e l’imminente via libera ai lavori (subito dopo ferragosto), si chiude perciò la delicata fase seguita all’aggiudicazione della gara, con il ricorso al Tar di Trento da parte dell’impresa esclusa, la conseguente sospensiva, l’appello dinanzi al Consiglio di Stato che con sentenza del 5 luglio scorso ha ritenuto corretta la procedura di gara e la conseguente aggiudicazione a Leitner S.p.A. che Trentino Sviluppo aveva deliberato un anno fa, il 24 luglio 2009. Il Consiglio di Stato ha quindi riconosciuto l’assoluta correttezza dell’operato di Trentino Sviluppo che non nasconde grande soddisfazione per l’esito della recente e definitiva sentenza.

La gara, che Leitner Spa si è aggiudicata per un importo complessivo di 20 milioni 969 mila euro, riguarda un appalto misto di fornitura, lavori e servizi. Oltre alla posa in opera dell’impianto a fune “Puza dei Fò–Plaza–Colarin–Patascoss”, che realizzerà il collegamento tra le stazioni sciistiche di Pinzolo e Madonna di Campiglio, e alla costruzione delle opere civili connesse (tra cui le stazioni di partenza e di arrivo e due stazioni intermedie), il contratto sottoscritto oggi prevede infatti anche l’impegno alla gestione ventennale dell’impianto che spetterà, come indicato dall’impresa vincitrice, a Funivie Pinzolo Spa alle condizioni riportate nella documentazione di gara.

La consegna dei lavori

La consegna dei lavori

Antonio Masè, Presidente delle Funivie Pinzolo
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy