Immmagini di Pinzolo

Il PD della Val Rendena candida Luigi Olivieri




11.08.2010, di Michele Cozzio (letto 2389 volte)

Una serata partecipata ha caratterizzato l’ultimo incontro (martedì 10 agosto 2010) del circolo PD della Val Rendena prima della pausa di ferragosto. Sul tavolo questioni importanti, prima fra tutte la partecipazione alle prossime elezioni (24 ottobre) per la Comunità delle Giudicarie, scelta nient’affatto scontata.

La linea condivisa è quella di costruire una lista del Partito Democratico che sia di forte riferimento anche per la Val Rendena raccogliendo le disponibilità non solo degli iscritti del Partito democratico ma anche di coloro che ne condividono la proposta politica. Alcuni punti programmatici sono già stati individuati: controllo della spesa, completamento della riforma istituzionale, politiche economiche in risposta alle esigenze/emergenze locali con strategie di intervento sul medio–periodo con particolare attenzione al comparto turistico ed alla agricoltura e zootecnia di montagna, programmazione urbanistica di vallata con attenzione ai temi della mobilità (intra ed extra Giudicarie), esportazione nelle Giudicarie del modello rendenese del distretto famiglia, la sanità e l’assistenza nonché attenzione al presidio Ospedaliero di Tione da salvaguardare e potenziare, programmazione coordinata e promozione di una rete culturale anche al fine di contribuire a costruire una Comunità che ad oggi sembra presente solo sulla carta.

I punti del programma saranno oggetto nelle prossime settimane di incontri pubblici per capire se vi siano altre questioni di interesse e avere riscontro della qualità della proposta.

Il circolo ha condiviso la disponibilità di Luigi Olivieri quale candidato Presidente e la proporrà e sosterrà al Coordinamento del PD delle Giudicarie che si terra il 17 agosto 2010.

Al termine della serata si è discusso anche delle altre cariche sovra comunali, in particolare quelle riguardanti l’ente Parco Naturale Adamello Brenta per il quale è atteso un importante cambio di guardia degli organi dirigenti: il Presidente uscente, infatti, è al terzo mandato consecutivo (15 anni) e il contratto del Direttore è in scadenza. Per le amministrazioni della Val Rendena è l’occasione per dimostrare di saper puntare sulla qualità nonché ad un rilancio dell’Ente Parco nel contesto socio-economico del territorio che è chiamato a governare. In tal senso il Circolo della Rendena del Partito Democratico si è impegnato a vigilare affinché non si facciano scelte di piccolo cabotaggio.

Il coordinatore del Circolo

Avv.to Michele Cozzio

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy