Immmagini di Pinzolo

Oltre 300 atleti per la 7^ Ski Alp Val Rendena




24.02.2011, di Apt CampiglioPinzolo (letto 2008 volte)

In 150 affronteranno la gara Fisi, valevole per la Coppa Dolomiti, affrontando
l’impegnativo tracciato con meta il rifugio XII Apostoli.
Tutti gli altri parteciperanno al 12° raduno intitolato a Massimo Nella
lungo il più facile, ma decisamente panoramico, percorso tra Pra Rodont e il Doss del Sabion,
lambendo la ski-area di Pinzolo
 

PINZOLO – Fervono i preparativi per la 7ª edizione della Ski Alp Val Rendena, prova Fisi valevole per l’assegnazione della Coppa delle Dolomiti, e il 12° raduno Massimo Nella che si terranno a Pinzolo domenica 27 febbraio. Il primo passaggio degli atleti sul Doss del Sabion è previsto alle 9 circa, l’arrivo dei primi verso le 10.45.

L’Alpin-go Val Rendena, società sci-alpinistica che organizza l’importante evento sportivo, guidata dal suo presidente Matteo Campigotto, sta mettendo a punto gli ultimi dettagli,  mentre lo staff dei tracciatori, coordinato dalla guida alpina Marco Maganzini, da giorni è al lavoro sul percorso alto della gara, quello tecnicamente più impegnativo che giunge fino al rifugio XII Apostoli (2620 m di altitudine), nel cuore delle Dolomiti di Brenta. Di pari bellezza, dal punto di vista panoramico, ma accessibile a tutti, il tracciato “facile” che da Prà Rodont arriva al Doss del Sabion (2100 m), centro della ski area di Pinzolo, da dicembre 2011 tutt’uno con Madonna di Campiglio e Folgarida-Marilleva: l’area sciabile più grande del Trentino con 150 chilometri di piste senza soluzione di continuità.

Le iscrizioni continuano fino a domani sera e stanno abbondantemente superando il numero di 300. Gli atleti più forti, quelli che tenteranno di aggiudicarsi la terza tappa della Coppa delle Dolomiti, sono già più di 150. Tra loro troviamo i nomi di Guido Giacomelli e Matteo Pedergnana, attuale detentore della maglia rossa di leader della Coppa delle Dolomiti, tra gli uomini, le nazionali alla prima volta sul tracciato rendenese Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli tra le donne.

Gli atleti Fisi si confronteranno, se le condizioni nivo-meteorologiche garantiranno anche domenica l’attuale situazione di percorso, lungo il tracciato originale, con il passaggio su roccia della Scala Santa, le cento “zete” per raggiungere il rifugio XII Apostoli e le due discese della Val di Sacco e della Pala dei Mughi (1200 i metri complessivi di dislivello).

Il raduno Massimo Nella si svilupperà, invece, nella parte bassa, tra Prà Rodont e la cima del Doss del Sabion con un facile e sicuro percorso di 600 m di dislivello ai margini delle piste.

Il ritrovo per la distribuzione dei pettorali e dei pacchi gara è fissata alle 18 di sabato 26 febbraio presso il PalaDolomiti in centro a Pinzolo. Nello stesso luogo, alle 19, si terrà il briefing tecnico sul percorso Fisi e, a seguire, per animare la vigilia della gara, pasta-pizza party per tutti i presenti e proiezione di due reportage proiettati in collaborazione con Trentofilmfestival: “Mount St Elias” e “Alone on the Wall”.
Anche chi non scia potrà raggiungere la cima del Doss del Sabion per fare il tifo agli atleti in gara con la risalita per gli spettatori offerta dalle Funivie di Pinzolo tra le 7.30 e le 8.30.

Al termine della gara, pranzo presso i rifugi Doss del Sabion e Prà Rodont e quindi tutti a Pinzolo, al PalaDolomiti, per le premiazioni.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy