Immmagini di Pinzolo

Paul Preuss




06.05.2011, di Ermanno Salvaterra (letto 2950 volte)

PAUL PREUSS
 
Era il 28 luglio del 1911, quando, Paul Preuss, arrivato alla base di quella spettacolare parete est del Campanile Basso, lascio' sua sorella in compagnia del suo amico Paul Relly e salì per la vergine parete est. Non si accontento' di salirla. Arrivato in vetta scese per la stessa via prima di accompagnare sorella ed amico in cima al Campanile Basso per la via normale.  La storia disse che mentre lui era assente i due, in attesa sullo stradone provinciale, si fidanzarono in quanto si scambiarono un bacio.
Ora siamo nel 2011, cento anni da quell'epocale salita e si celebrano le gesta di quel Grande che era Preuss. Un Grande scalatore ma soprattutto precursore dei giorni nostri.
 
E cosa vorrebbero fare certe Guide Alpine? Uno scandalo! Ho sentito voci che qualcuno ha proposto di andare a spittare quell'opera. Per che cosa? Per renderla più sicura? O forse più facile? O più comoda per portare qualche cliente in più. Mi sembra che questa idea sia semplicemente 'scandalosa'.
Se dovesse accadere, io, come molti altri, andremo subito a togliere quegli insulti a Preuss. Ah, un'idea io l'avrei. Andare su a togliere tutti i chiodi esistenti e lasciare la parete pulita come la trovò Preuss. Pregando
poi, chi salirà in seguito, di usare solo protezioni veloci e niente di più.
Non buttiamo fango su quel Grande che è stato Preuss. E poi, ma quelli che hanno pensato a quell¹assurdità hanno idea di cosa direbbe il mondo? Intendo il mondo dell¹alpinismo, il mondo Austriaco.

Paul Preuss
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy