Immmagini di Pinzolo

Successo al 'Cooking for Art' di Roma




24.10.2011, di Apt CampiglioPinzolo (letto 2420 volte)

Sabato e domenica, alla seconda edizione tenutasi a Roma di “Cooking for Art”, l’evento dedicato ai grandi chef di montagna, ai prodotti enogastronomici d’eccellenza, agli artigiani del gusto, agli alberghi di charme, ai vini e agli oggetti di decorazione, la tradizione culinaria della Val Rendena ha riscosso un grande successo. Applauditissimo lo showcooking degli chef di Madonna di Campiglio, molto apprezzati dal pubblico romano il salmerino marinato, la carne salata e le “zirele”, le caramelle tradizionali trentine. Lo stand dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, che ha organizzato e coordinato la trasferta di Valle, visitato anche dagli chef del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il pubblico delle grandi occasioni ha affollato, sabato e domenica, l’“Open Colonna”, il prestigioso ristorante gourmet del Palazzo delle Esposizioni di Roma scelto per ospitare la seconda edizione di “Cooking for Art”.

Evento dedicato all’enogastronomia di alto livello, “Cooking for Art” è stato aperto da Luigi Cremona, giornalista, gastronomo e animatore instancabile dell’iniziativa, che ha ringraziato pubblicamente il presidente dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena Marco Masè per il contributo dato all’ideazione dell’evento, affermando che proprio da una conversazione tra loro due ha preso forma il contenuto della manifestazione e la decisione di dedicarlo alla gastronomia di montagna come veicolo di conoscenza di tutto il territorio montano.

In questo scenario di impagabile bellezza, tempio della gastronomia gourmet di Roma, Madonna di Campiglio e la Val Rendena hanno incontrato il favore del variegato pubblico romano che ha apprezzato molto i prodotti della valle esposti per la degustazione e illustrati con maestria da Andrea Aldrighetti, sommelier e gastronomo.

La tavola di Madonna di Campiglio e della Val Rendena ha offerto ai “gastronauti” il meglio della produzione valligiana: dal formaggio di alpeggio dell’Azienda agricola Maso Pan (Caderzone Terme) allo speck e alla carne salata del Salumificio Val Rendena (Vigo Rendena), passando ai distillati Boroni di Spiazzo Rendena e alle “zirele”, le caramelle tradizionali trentine realizzate con i distillati Boroni dall’azienda Lorandi di Civezzano, fino ai prodotti ittici di Trota Oro (Preore) e, new entry nel panorama delle tipicità e particolarità della Val Rendena, i prodotti dell’Azienda agricola La Selvatica. La nuova realtà di Madonna di Campiglio ha proposto una linea cosmetica naturale e le pashmine di cashmere di capra che hanno fatto il loro ingresso in società, richiamando l’attenzione dei presenti grazie alla morbidezza dei tessuti e alla singolarità della materia prima.

Tra i prodotti più graditi, anche perché ancora sconosciuti al pubblico romano, il salmerino marinato, i distillati, le caramelle e la carne salada, a conferma dell’interesse suscitato dai prodotti tipici locali che uniscono tradizione e qualità.

Nel tardo pomeriggio largo al laboratorio del “burro come si faceva una volta”. Sotto lo sguardo attento ed esperto di Andrea Aldrighetti, sei signore si sono cimentate con panna fresca e zangola offerte dal Comune di Bocenago: seguendo con cura le indicazioni date, dopo qualche minuto di lavorazione la panna si è trasformata in un burro cremoso e morbido, subito degustato dai partecipanti e dagli altri curiosi che hanno seguito attentamente tutte le fasi del processo, scoprendo uno dei prodotti più diffusi nella nostra terra e comprendendone anche l’importanza che ricopriva per l’economia delle valli di montagna.

Atto finale della prima giornata romana, lo show cooking degli chef di Madonna di Campiglio che hanno deliziato il folto pubblico con la loro maestria.

Il primo a mostrare la sua bravura è stato Andrea Alfieri, nuovo chef del ristorante dell’Hotel Majestic, seguito poi dalla dimostrazione dello chef del ristorante “Il Convivio” (Alpen Suite Hotel) Samuele Melani. Infine, nella seconda giornata, si è replicato con lo show di Vinicio Tenni, chef del ristorante “Il Gallo Cedrone” (Hotel Bertelli).

La partecipazione dell’Azienda per il Turismo a “Cooking for art” si inserisce nel più ampio progetto “Madonna di Campiglio Exclusive” che ha previsto la recente realizzazione di un prodotto editoriale ad hoc intitolato “Madonna di Campiglio Inside” e la presenza agli appuntamenti fieristici dell’“Otdykh Leisure” di Mosca nel mese di settembre e all’“International Luxury Travel Market” in programma a Cannes tra il 5 e l’8 dicembre 2011.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy