Immmagini di Pinzolo

Chiarimento su Pro loco e Cereghini




26.03.2012, di Nicola Criscuolo (letto 2286 volte)

Sul quotidiano l'Adige del 24 marzo 2012, il Cereghini ha dichiarato che lui può tranquillamente essere Presidente della Pro Loco di Pinzolo, in quanto si è dimesso dalla carica di Delegato del Sindaco. La mia obiezione alla sua candidatura non si riferiva però al suo mandato di delegato, in quanto era ovvio si fosse dimesso con la fine del mandato del vecchio Consiglio Pro Loco. Io mi sono opposto alla sua autocandidatura a Presidente in quanto il Cereghini era e continua ad essere consigliere dello stesso Comune che eroga il contributo alla Pro loco. Se si dimettesse dalla carica di consigliere comunale, il problema non sussisterebbe più.

Era questo il pensiero che ho espresso prima di dimettermi, ma vedo che, come spesso è accaduto, il Cereghini non lo ha compreso.

Inoltre, solo per chiarezza, il Cereghini non ha assolutamente offerto la Presidenza a Stefano Collini, come ha affermato ancora nell'intervista sopra citata. Sono stato io, dopo aver chiarito la mia posizione, a proporre che la Presidenza poteva essere data al Collini, rispettando in tal modo il volere dell'Assemblea. Ma il Consiglio ha risposto che non potevo proporre il Collini solo per contrastare il Cereghini.

Nicola Criscuolo

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy