Immmagini di Pinzolo

Inaugurazione dei Suoni delle Dolomiti 2012 al Graffer




29.06.2012, di Apt CampiglioPinzolo (letto 2144 volte)

La terrazza del rifugio Graffer ospita il Coro Sasso Rosso.

Domenica 1 luglio, l’inaugurazione dei Suoni delle Dolomiti 2012 è affidata ai cori di montagna

Domenica 1 luglio le Dolomiti di Brenta saranno permeate dalle note e dalle voci del Coro Sasso Rosso, per il primo appuntamento dei Suoni delle Dolomiti 2012. Arrivati al loro 18° anno di età, i Suoni richiamano ogni anno migliaia di appassionati di musica e montagna: un binomio che permette di scoprire nuove sensazioni e di entrare in contatto con l’anima più soave della natura, grazie al talento musicale degli ospiti di prestigio che si esibiscono ai piedi delle vette dolomitiche più famose.

Dolomiti d’Incanto – questo il nome del primo evento in programma – prevede l’esibizione in contemporanea di 10 cori del Trentino che, in altrettanti luoghi, renderanno omaggio alle montagne inserite 3 anni fa nel Patrimonio Unesco, per la loro maestosa bellezza e per il connubio con le attività dell’uomo.

In Val Rendena l’appuntamento è alle ore 11 presso il rifugio Graffer (Madonna di Campiglio), per ascoltare i canti di montagna intonati dal Coro Sasso Rosso della Val di Sole. Il coro, fortemente legato alla cultura e agli usi della valle, è nato 40 anni fa, nel contesto di sviluppo economico degli anni ’60, ma ha saputo ritrovare e mantenere vivi i canti e le melodie popolari, in cui trovano posto la descrizione e il racconto in musica della vita e delle esperienze del tempo passato.

Il rifugio si può raggiungere da Campo Carlo Magno con la telecabina del Grostè (8.30 - 12.30 e 14.00 – 17.00); dalla stazione intermedia (presso il rifugio Boch) si arriva al rifugio Graffer in 30 minuti di camminata.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy