Immmagini di Pinzolo

Uomini, tremate, le streghe... son tornate davvero?!?

25.08.2012, di Marzia Lodi (letto 2450 volte)

Uomini, tremate, le streghe…….. son tornate davvero?!?

di Marzia Lodi


Ferragosto è appena passato, è stato davvero un ferragosto originale, una sorta di rivoluzione e di ritorno all’antico, al Concilio di Trento, al confino delle streghe in val Genova, alle leggende del Bolognini. E’ stato proprio Nepomuceno Bolognini, colonnello garibaldino e grande narratore delle tradizioni e delle leggende trentine, a darci l’ispirazione; e come il ferragosto 2011 era stato quello delle camicie rosse e dei garibaldini, così quello appena trascorso è stato il ferragosto delle streghe. La domanda che ci siamo fatti era : “ ma dove mai sono finite le streghe, che con tanta cura i padri conciliari avevano relegato in val Genova? “ Era possibile richiamarle in vita, insieme ai diavoli trasformati negli enormi massi della valle e descritti dal Bolognini? Volevamo un ferragosto di gioia e di colori, ma che esprimesse anche il nostro amore per la val Rendena, il nostro interesse per la sua storia e le sue tradizioni, il nostro rispetto per le sue usanze. Così il gruppo delle streghe bolognesi ha invaso Pinzolo ed è salito a Maniva, dove faceva gli onori di casa una strega locale…. Che fosse Aga? No, forse era Grignota, che ha diretto il divertimento e le risate, come è suo costume. Mancavano i diavoli…… sì, perché i mariti delle streghe bolognesi non hanno saputo identificarsi in Ciata da gal o in Calzota rusa…. Hanno un anno di tempo per prepararsi, li aspettiamo a ferragosto 2013. Come sempre, un grazie di cuore da parte di tutti gli emiliani trapiantatati e innamorati del Trentino alla famiglia Maffei, che ormai da diversi anni ci ospita.

Le streghe bolognesi

Maniva (foto Ottica Povinelli)

Le Streghe (foto Ottica Povinelli)

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy