Immmagini di Pinzolo

Pinzolo e il 'Marchio Family', ma a chi la raccontano!?!




05.10.2012, di Alessandro Collini (letto 2556 volte)

( Tratto dal sito del Comune di Pinzolo )

In primo piano

30 apr 2009

La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle politiche familiari e per la natalità, documento tramite il quale, nel corso della corrente legislatura, si intende perseguire una politica di valorizzazione e di sostegno delle diverse funzioni che la famiglia assolve nella società, nell’ambito di una strategia complessiva capace di innovare realmente le politiche familiari e di creare i presupposti per realizzare un territorio sensibile e amico della famiglia.

L’obiettivo del presente accordo è quello di realizzare un percorso di certificazione territoriale familiare, al fine di accrescere, tramite il rafforzamento del sistema dei servizi e delle iniziative per la famiglia, l’attrattività territoriale, nonché sostenere lo sviluppo locale attraverso il coinvolgimento di tutte le organizzazioni interessate. Il presente accordo si pone i seguenti obiettivi fondamentali:

1. implementare processi di responsabilità territoriale familiare, sperimentando nuovi modelli di collaborazione tra i diversi soggetti firmatari dell’accordo;

2. dare attuazione ai contenuti del Libro Bianco sulle politiche familiari e per la natalità “La famiglia risorsa del territorio. Trentino amico della famiglia” per le parti direttamente riferibili al “Trentino Distretto per la famiglia” adottato nel luglio 2009 dalla Giunta provinciale della Provincia Autonoma di Trento;

3. attivare nell’alta Val Rendena, con il forte coinvolgimento degli attori del territorio, il laboratorio sulle politiche familiari per sperimentare ed implementare modelli gestionali, modelli organizzativi e di valutazione delle politiche, sistemi tariffari e politiche di prezzo per promuovere il benessere familiare, sostenendo il capitale sociale e relazionale del territorio;

4. implementare sul territorio gli standard familiari sugli ambiti di intervento già adottati dalla Provincia autonoma di Trento sul tema delle famiglie, nonché sperimentare sul campo nuovi standard familiari con l’obiettivo di supportare concretamente il processo di definizione delle linee guida per la Certificazione territoriale familiare.

CONSIDERAZIONI SUGLI INTERVENTI A FAVORE DELLE POLITICHE FAMILIARI E PER LA NATALITA’ DEL COMUNE DI PINZOLO

  1. ASPETTANDO IL MEGAGALATTICO NIDO SOVRACCOMUNALE PREVISTO A GIUSTINO, TRA L’ALTRO MOLTO PUBBLICIZZATO CON PROGETTI, ARTICOLI E FANTAINAUGURAZIONE SUI GIORNALI NEL PERIODO ELETTORALE DI QUALCHE ANNO FA, ( MA SI SA CHE IN PROPAGANDA ELETTORALE VANNO MOLTO DI MODA TALI MANIFESTAZIONI ), AD OGGI IL COMUNE DI PINZOLO NON POSSIEDE UN ASILO NIDO E VINCOLA LE FAMIGLIE CENSITE A PORTARE I LORO BIMBI A SPIAZZO, PUR ESSENDOCI LA DISPONIBILITA’ ( E RELATIVA CONVENZIONE GIA STIPULATA ) DEL COMUNE DI CARISOLO AD OSPITARE I NOSTRI FIGLI

  2. IL COMUNE DI PINZOLO NON POSSIEDE UNA MENSA SCOLASTICA E DIROTTA GLI STUDENTI ALLE MENSE DI CARISOLO E GIUSTINO

  3. STATO DI DEGRADO, SEMI-ABBANDONO DEI PARCOGIOCHI (MAVIGNOLA), CON CONSEGUENTE SERIO PERICOLO PER I BAMBINI

  4. BASTA DAVVERO REALIZZARE UNA BELLA CASETTA IN BIOEDILIZIA PER IL CAMBIO DEI PANNOLINI AI BAMBINI PRESSO LA PINETA, OPPURE REGALARE UN BANCALE DI LEGNA A CHI HA PIU’ DI TRE FIGLI PER OTTENERE UN MARCHIO “QUALITY FAMILY “ ???

CHE TRISTEZZA!

DA MAVIGNOLA

ALESSANDRO COLLINI

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy