Immmagini di Pinzolo

Appaltata la variante di Cles, e quella di Pinzolo?




02.05.2013, di Marco Salvaterra (letto 3563 volte)

Quasi 9 mesi fa scrivevo (7 agosto 2012):

Quasi un anno fa scrivevo (9 settembre 2011):

Sono passati quasi 5 anni ma la Circonvallazione...
Sono passati più di quattro anni (più di 1.600 giorni !!!!) dall'approvazione del tracciato della circonvallazione di Giustino-Pinzolo-Carisolo da parte dell'Amministrazione comunale. A quando l'inizio dei lavori e, soprattutto, quando i nostri paesi torneranno a vivere?
(www.campanedipinzolo.it/articolo.php?num=20110909041023 >>>)

Sull'ultimo numero de "Il Foglio del Comune di Pinzolo", in un articolo firmato da Isidoro Pedretti, assessore alla Qualità urbana e progetto per la realizzazione circonvallazione abitato di Pinzolo, leggo che "la Provincia è quasi pronta ad indire la gara per l'appalto della circonvallazione. Dovrebbe farlo verso fine agosto o nel mese di settembre. Dopo di ché, se tutto sarà filato al meglio, nel 2013 avranno inizio i lavori".

Più di 6 anni per indire la gara d'appalto non sono tanti? No, sono i tempi normali della Provincia Autonoma di Trento (si pensi ai quasi 28 anni per la realizzazione del collegamento Pinzolo-Campiglio)!

E chissà quanti ce ne vorranno per il completamento dell'opera.

E intanto è stata appaltata la variante di Cles....

L'opera provvisoriamente aggiudicata all'ATI guidata dall'impresa Oberosler cav. Pietro spa
APPALTATA LA VARIANTE DI CLES

Si è concluso oggi con la terza seduta di gara l’iter di aggiudicazione dell’appalto per la realizzazione della variante di Cles, con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Ad aggiudicarsi l'opera è l’associazione temporanea di imprese Oberosler cav. Pietro s.p.a. (capogruppo), Consorzio Cooperative Costruzioni, Collini Lavori s.p.a., Consorzio Lavoro Ambiente, Covi Costruzioni s.r.l., Misconel s.r.l. e Tassullo Materiali s.p.a. L’aggiudicazione è evidentemente provvisoria in quanto si dovranno effettuare le verifiche di rito sull’aggiudicatario.

L’opera consiste nella costruzione della variante agli abitati di Cles e della frazione Dres. Per chi proviene da sud, essa si potrà imboccare da una rotatoria che sarà costruita in località Campazzi, dalla quale si entrerà direttamente in galleria. La strada, passando interrata fra Cles e la frazione di Maiano, tornerà in superficie in località Cassina, dove sarà localizzata una seconda rotatoria, poco prima della valle di Dres. Da questa rotatoria si potrà salire in paese verso la zona del polo scolastico, arrivando sulla statale in corrispondenza di una terza rotatoria.
Chi invece vorrà proseguire verso la valle di Sole alla seconda rotatoria dovrà proseguire dritto immettendosi sul nuovo viadotto sul rio Dres, che porterà alla galleria artificiale realizzata sotto l’abitato di Dres. Da questa galleria si arriverà all’attuale svincolo di innesto sulla statale per il Castellaz, dove l’aggiudicatario, a differenza di quanto previsto dal progetto preliminare della Provincia, ha proposto una quarta rotatoria.
In sede di gara le imprese hanno prodotto la progettazione definitiva e l’aggiudicazione comporterà per il vincitore la prosecuzione della progettazione con la fase esecutiva e la successiva esecuzione dei lavori.
Lo sviluppo della progettazione esecutiva avrà luogo dopo l’acquisizione di tutti i pareri e nulla osta necessari sul progetto definitivo da acquisire in sede di Conferenza dei Servizi. Per la predisposizione del progetto esecutivo è previsto per l’aggiudicatario un tempo di 90 giorni.
L’aggiudicazione è avvenuta con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa per l’Amministrazione, che consiste nel considerare non solo il prezzo dell’opera, ma anche il pregio tecnico delle soluzioni proposte. In particolare il peso attribuito al prezzo era di 300 punti su 1000, mentre la parte tecnica (compreso il miglioramento proposto sui tempi realizzativi) pesava 700 punti su 1000.
Complessivamente l’associazione capitanata da Oberosler si è aggiudicata la gara con 923,804 punti (e un ribasso del 5,32%), con circa venti punti di vantaggio sulla seconda classificata, la costituenda associazione con il capofila Gruppo Adige Bitumi s.p.a. (903,957 punti).
L’importo complessivo dell’opera è di 56.000.000 di Euro dei quali 43.063.127,59 Euro per lavori a base d’asta e per gli oneri di sicurezza, di progettazione esecutiva e definitiva sui quali l’aggiudicataria ha appunto offerto il succitato ribasso del 5,32%.
Il tempo contrattualmente previsto per l’esecuzione dei lavori dalla data della consegna è fissato in 995 giorni.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy