Immmagini di Pinzolo

Inaugurazione del 'Giardino di Campiglio'




25.08.2014, di Tullio Serafini (letto 2286 volte)

Inaugurazione del GIARDINO DI CAMPIGLIO – STORIA E RACCONTI – del 23 agosto.

Il pomeriggio alle ore 15.00, davanti ad una grande presenza di residenti e turisti, ha avuto luogo la formale apertura del giardino, opera realizzata dal Comune di Ragoli in collaborazione con il Servizio per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale della Provincia.

Presenti, tra gli altri, l’assessore provinciale Mellarini, il consigliere provinciale Tonina, la presidente di comunità di valle Ballardini, il presidente dell’Apt Marco Masè, il Presidente di Funivie Campiglio Andreolli ed altri dirigenti provinciali, tra cui l’ing. Coppola del Servizio per il Sostegno Occupazione e la Valorizzazione Ambientale ed il dott. Romano Masè.

La giornata è stata aperta da alcuni brani suonati dalla Banda Sociale di Ragoli, che ha poi accompagnato con alcuni intermezzi tutta la durata della manifestazione, e che sono stati molto apprezzati dai presenti.

I discorsi dell’autorità :

Saluto del sindaco, che ha evidenziato l’importanza del nuovo giardino come punto di incontro dedicato al relax ed alla memoria, nel quale verranno prossimamente installati elementi narrativi che raccontano la storia di Madonna di Campiglio. Sono seguiti i ringraziamenti alla Provincia ed al Servizio per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale, al progettista geom. Cerana dello studio tecnico A & C di Breguzzo, ed a tutte le imprese e gli artigiani che hanno lavorato alla realizzazione del nuovo giardino.

E’ seguito l’intervento della Presidente di Comunità Patrizia Ballardini che ha ringraziato il Comune di Ragoli per questo tassello importante, punto di incontro importante sia per i turisti che per i residenti.

Ha concluso i saluti delle autorità l’intervento dell’assessore provinciale Tiziano Mellarini che si è complimentato per il risultato finale dell’intervento, per aver scelto di dedicare il nuovo giardino alla storia e la cultura, ed ha infine ricordato l’importanza della collaborazione tra i Comuni ed i Servizi provinciali, con particolare riferimento al Serv. per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale che svolge, tra l’altro, anche un importante ruolo occupazionale per molte persone che hanno affrontato difficoltà sul lavoro.

Il taglio del nastro è stato preceduto dalla benedizione del giardino da parte di Don Mario Bravin.

E’ seguita la presentazione del libro "Il sentiero di San Vili" alla presenza degli autori Margonari e De Battaglia che ci hanno accompagnato attraverso il significato di viaggiare e camminare, attraverso le suggestioni dei paesaggi attraversati dal percorso, che hanno esaltando la bellezza del paesaggio trentino che offre città e montagna come quello che si può ammirare percorrendo questo sentiero, rimarcando l'importanza anche dei centri minori (non per bellezza, ma per numeri)....

La presentazione è stata preceduta da un'introduzione sulla storia della manifestazione “da Ragoli ... a Ragoli”, che ogni anno l'amministrazione comunale propone e da una lettura della storia/leggenda  di San Vili scritta da Manuela Ghezzi e letta da Umberto Fedrizzi, entrambi di Ragoli.

La giornata si è conclusa con un buffet curato dagli chef della ditta Gandalf di Bolbeno.

Inaugurazione del Giardino di Campiglio

Inaugurazione del Giardino di Campiglio
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy