Immmagini di Pinzolo

'Sfulmini', fiore all’occhiello del Brenta Bike Park




23.07.2016, di CampanediPinzolo.it (letto 1817 volte)

'Sfulmini', fiore all’occhiello del Brenta Bike Park

Sono dedicati agli amanti del downhill e del freeride, specialità della mountain bike in costante ascesa. Consentono evoluzioni e discese, in sicurezza

Evoluzioni, discese a tutta velocità, curve paraboliche, trampolini, passerelle: in due parole, Bike Park. In Trentino sono sette i centri pensati e realizzati principalmente per il downhill e il freeride, discipline in costante ascesa, in grado di catturare soprattutto la fascia più giovane degli appassionati.
Fiore all’occhiello del Brenta Bike Park è lo spettacolare tracciato denominato “Sfulmini”, che si snoda da quota 2100 m sino a Prà Rodont a 1.500 m. Una discesa di quasi 4.000 m che offre emozioni a non finire grazie a sonde, salti naturali ed artificiali, drop e passerelle per tutti i gusti, un wall-ride. Per la risalita è a disposizione una seggiovia quadriposto.
A Passo Tonale il nuovo Bike Park Valbiolo propone due percorsi, di media difficoltà, ricchi di gobbe, paraboliche e north-shore particolari e un terzo tracciato per esperti. Si tratta del primo bike park family del Trentino. Questi due bike park sono stati aperti la scorsa estate aggiungendosi agli altri cinque già in funzione in Trentino.
Nella San Martino Bike Arena il fiore all’occhiello sono i due tracciati downhill Tognola 1 e 2. Il primo si sviluppa per oltre 5 km e 700 m di dislivello per una full immersion nel panorama spettacolare delle Pale di San Martino.
Quella del Garda trentino è stata la prima “Bike Arena” sul territorio, grazie al mitico tracciato “Val del Diaol”, uno dei più celebri downhill del Trentino: lungo 4,5 km, parte sopra Malga Casina sul Monte Altissimo. Salti e sponde sia naturali che artificiali nella prima parte, poi si lascia correre la bici nella seconda parte dove i più esperti sfiorano i 60 km/h. Altri due percorsi gravity sono attualmente in fase di realizzazione.
Già in attività da alcuni anni il bike park di Fai della Paganella è noto anche per aver ospitato importanti gare di downhill, offrendo uno dei percorsi più tecnici e selettivi. Ben 13 diversi trail a disposizione nell’area di Santél - Rifugio Meritz.
Il Bike Park Lavarone, nel cuore dell’Alpe Cimbra, offre ben 3 linee downhill attrezzate con 15 trail dal facile “Rum Runner” al “Mojito” ricco di passerelle e salti, fino al più impegnativo, “Pina Colada”, al quale si aggiungerà preso, sullo stesso versante, “Whezzyssghevenait”.
Il Fassa Bike Park di Canazei offre tracciati tutti molto spettacolari per posizione e caratteristiche: 4X per la specialità 4cross, Electric Line è un downhill che da Pecol scende fino a Canazei, con vari tratti di northshore e la nuova variante 9.90 in stile single track come pure il percorso Infinity. Double-U invece è molto “flow” con curve paraboliche e salti e ancora The Col, una facile discesa da Passo Pordoi fino ad Arabba.

Brenta Bike Park “ Pista Sfulmini
Il tracciato, adatto sia ai biker più tecnici ma anche per quelli che vogliono avvicinarsi a questa disciplina, si snoda su un tracciato di 4 km su sentieri con passerelle in legno, wallride e qualche jump, fino a raggiungere il Rifugio Prà Rodont, a 1500 mt, dove si prende la seggiovia quadriposto e via, pronti per un altro giro.

Brenta Bike Park
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy