Immmagini di Pinzolo

Diego Binelli risponde alla precisazioni di Campane




03.09.2016, di Diego Binelli (letto 2071 volte)

Un saluto a tutti i lettori e le lettrici di Campane di Pinzolo.

Non sono riuscito a dare risposta ai rilievi ed ai quesiti contenuti nella lettera di Marco Salvaterra in tempi brevi per via dei numerosi impegni di questo periodo, cosa che provvedo volentieri a fare in questo momento ringraziando campane di Pinzolo per l’opportunità di interloquire con Voi e dare le informazioni richieste.
Prima di entrare nel merito del contenuto della lettera sopra citata, vorrei premettere che quanto andrò a riportare rappresenta semplicemente la realtà delle cose, senza voler peccare minimamente di presunzione o di infallibilità, tutt’altro; quando un amministratore assume delle decisioni talvolta può anche sbagliare, nessuno è infallibile, ci mancherebbe altro, ed il sottoscritto probabilmente è il meno infallibile di tutti. Tuttavia quella che conta, a parere mio, è sempre la buona fede che una persona pone nel proprio comportamento, altrimenti non si può parlare di errori ma di mala gestione o di altre peggiori fattispecie.
Premesso questo, in relazione ai tre argomenti evidenziati da Marco, provo ad esaminare ed analizzare, punto per punto, quelle che sono le singole specificità:

1. Demolizione ex Municipio di Pinzolo. Nella mia lettera che potete trovare sul foglio del Comune di Pinzolo, ho scritto che negli ultimi 20 anni nessuna pratica concreta ha visto l’inizio sull’edificio in questione. Siccome sono abituato a cercare di dare il giusto peso alle parole che utilizzo, talvolta mi riesce altre volte un po’ meno, ebbene ho voluto specificatamene usare il termine CONCRETA perchè ha un significato ben specifico. In passato infatti talune ipotesi sono state valutate, proposte, abbozzate, ma, nella sostanza, queste non hanno portato a nulla di appunto CONCRETO, perché tali sono rimaste. Tant’è che quando siamo entrati in carica nel maggio 2015 l’ex. Municipio era ancora lì, brutto, fatiscente e pericolante, senza che sullo stesso fosse stato fatto nulla di CONCRETO. Ecco perché ho usato questo termine, perchè, stringi stringi, di parole ne sono state usate tante, di fatti CONCRETI solo quelli del sottoscritto e della nostra amministrazione comunale. Perché a volte, tra il dire ed il fare, anche nelle piccole cose, c’è di mezzo il mare, ed in questo caso c’è, o meglio c’era, di mezzo l’ex Municipio,.

2. Costo degli amministratori. Come hai giustamente anticipato nel tuo articolo, in passato sono state presentate dal sottoscritto interrogazioni per conoscere il costo delle amministrazioni di quel periodo, e dal raffronto tra i dati pervenuti, era nella sostanza emerso quanto sotto riportato:

Costo annuale amministrazione Mancina (ultimo anno in carica 2004/2005)                 €               88.840,33
Costo annuale amministrazione Bonomi (anno 2010/2011)                                                €         179.928,19
Costo annuale amministrazione Bonomi (anno 2011/2012)                                                €         173.903,59
Ho verificato il costo del primo anno dell’amministrazione comunale con sindaco Michele Cereghini, ed è emerso che questo ammonta a complessivi                                                                      €            105.749,06
Questo significa che l’attuale amministrazione, rispetto a quelle che ci hanno preceduto negli ultimi 10 anni, avrà un minor costo a carico del Comune di Pinzolo che varia da € 68.154,53 (riferito al 2011/2012) ad € 74.179,13 (riferito al 2010/2011), in parte dovuto a nuove normative, in parte ai rimborsi chiesti, che questa amministrazione ha deciso di ridurre veramente al minimo (nello specifico il sottoscritto ne ha chiesti zero) ed alla rinuncia all’uso dei telefonini del Comune privilegiando quello dei nostri telefoni personali. Raffrontando poi il costo della nostra amministrazione con quello dell’era Mancina, va rilevato che gli € 88.840,33 di allora (ultimo anno rilevato 2005), se rapportati ad oggi attraverso qualunque strumento di rivalutazione reperibile in internet, questi equivalgono ad € 105.098,11, ovvero l'equivalente del costo attuale della nostra amministrazione.
Nel complesso possiamo dunque dire che nei cinque anni che ci vedranno amministrare, il Comune di Pinzolo risparmierà una somma considerevole che si aggira attorno ad € 70.000,00 all’anno, ovvero pari a circa € 350.000,00 nei cinque anni. Questi denari, che possono sembrare pochi in senso assoluto nel nostro bilancio ma che invece risultano ben più consistenti in senso “morale”, rimarranno in disponibilità del Comune di Pinzolo che li utilizzerà nella gestione economica del nostro sistema. Tecnicamente non è possibile dire per quale intervento, sociale, culturale, amministrativo, di lavori pubblici, ecc sono e saranno impiegati perché nel bilancio non esiste una voce “minor spesa amministratori”; più semplicemente la voce “spesa amministratori” ha un costo inferiore rispetto ai bilanci precedenti. Questo minor costo significa che i soldi risparmiati sono rimasti in disponibilità del bilancio, ma non è possibile individuare dove precisamente sono stati impiegati. Potrei dirti per la demolizione dell’ex municipio, così come potrei dirti per l’attuazione delle politiche sociali, o per la manutenzione del patrimonio. Quello che conta è che sono risorse aggiuntive disponibili per la gestione della nostra economia, quest’ultima intesa per definizione come il sistema che garantisce l’organizzazione dell’utilizzo di risorse al fine di soddisfare al meglio i bisogni individuali o collettivi, con il massimo dei profitti e del risparmio, detto anche brevemente sistema economico.

3. Elenco opere pubbliche. Nel merito degli interventi che ho anticipato a campane di Pinzolo nell’intervista del 01.08.2016, dove mi vennero chiesti quelli “più significativi”, ho ritenuto di nominare soltanto quelli che credo siano i più importanti per le nostre tre frazioni. Tutte le altre opere sono contenuto nel programma triennale delle opere pubbliche allegato al bilancio di previsione 2016, ampiamente illustrato nella seduta consiliare ove è stato approvato. Per questo motivo non hanno trovato spazio nel Foglio del Comune di Pinzolo, semplicemente perché ho ritenuto che fossero dati ormai conosciuti ai nostri concittadini.

Spero vivamente di aver dato esaustiva risposta ai rilievi da Te posti, in questo come in altri tuoi interventi puntualizzatori, segno di molta attenzione ed interessamento al lavoro svolto dalla nostra amministrazione, oggi molto più di quanto sarebbe stato auspicabile anche nei confronti di chi in passato ci ha preceduto.
Nel ringraziarTi infine per la stima e l’amicizia che hai manifestato nei miei confronti, che ricambio con assoluta sincerità, saluto cordialmente Te ed i lettori di campane di Pinzolo.

Diego Binelli

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy