Immmagini di Pinzolo

Gli auguri del Sindaco di Pinzolo




22.12.2016, di Michele Cereghini (letto 1633 volte)

Cari concittadini di Pinzolo, Sant'Antonio di Mavignola e Madonna di Campiglio.

Cari operatori.

Cari ospiti.

 

Pinzolo, dicembre 2016

L'anno che sta per finire, quello che secondo qualcuno doveva rappresentare l’inversione di un ciclo economico negativo dal quale l’economia mondiale fatica ad uscire, non ha portato i risultati sperati.

Le nostre tre comunità, forti della loro connotazione spiccatamente turistica, hanno retto abbastanza bene. Questa però, come tutte le generalizzazioni, ha i suoi limiti: se è vero che per la stragrande maggioranza dei nostri concittadini le cose non vanno male, sappiamo tutti che ci sono casi di singoli e nuclei familiari che sono stati fortemente toccati dalla crisi economica. Qualcuno ha perso il lavoro, molti giovani incontrano grosse difficoltà a trovare un'occupazione e ci sono famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese. A loro va non solo il mio pensiero ma anche la mia promessa di un forte impegno da parte di tutta l’Amministrazione comunale affinché queste situazioni trovino un’adeguata soluzione in tempi brevi.

La stagione invernale 2015-2016 e quella estiva che è seguita sono state caratterizzate da numerose presenze turistiche, sia alberghiere che non. Non sarebbe corretto da parte mia attribuire per intero questo incremento di ospiti solo a fattori esterni, primo fra tutti l’instabilità di molte zone del mondo e la loro conseguente minore attrattività per i turisti. Sicuramente ha dato i suoi frutti anche l’instancabile lavoro promozionale svolto dalla nostra APT e dai molti operatori del comparto che fanno un uso massiccio delle moderne tecnologie informatiche a supporto della loro attività. Per questo motivo voglio qui pubblicamente ringraziare il rinnovato Consiglio di Amministrazione dell’APT che, presieduto dal vulcanico Adriano Alimonta, si sta impegnando al massimo per riorganizzarne in profondità la struttura operativa con l’obiettivo di riportarla al suo ruolo primario, cioè quello di "promotore unico" del turismo di valle.

Anche l’Amministrazione comunale è impegnata sul fronte promozionale delle nostre località. Va visto sicuramente in quest’ottica il dono di una decina di esemplari di abete rosso ad alcune città, con l'auspicio che riescano a trasformarsi in altrettanti ambasciatori della nostra splendida Valle nelle più belle piazze d’Italia. E’ di questi giorni la polemica montata da Vittorio Zucconi sulle colonne del quotidiano “La Repubblica” sulla scarsa qualità dell’albero donato al Comune di Roma ed allestito in Piazza Venezia. Penso sia chiaro a tutti che anche il più bell’albero del mondo fa una magra figura se non viene addobbato in maniera corretta. Spero che Zucconi non me ne voglia ma noi abbiamo fornito solo la materia prima, al resto ha pensato il Comune di Roma.

Sarebbe giusto, a fine anno, fare un bilancio dell'attività amministrativa svolta da Sindaco e Assessori per fornire a tutti i cittadini una sorta di rendiconto, seppur per sommi capi, del lavoro svolto. Se lo facessi, però, avrei bisogno di ben altri spazi rispetto a quelli normalmente disponibili e finirei, di sicuro, per tediarvi. Per questo motivo approfitto dell'occasione per comunicarvi che stiamo organizzando per gennaio una serata informativa dove sarete opportunamente aggiornati su quanto fatto e sui tanti progetti in corso; in quella sede avrete inoltre la possibilità di porre domande direttamente agli amministratori.

Delle tante cose fatte voglio qui ricordare solo l’iniziativa intrapresa in favore delle popolazioni dell'Italia centrale, così duramente colpite dal terremoto degli scorsi mesi di agosto e ottobre. Quale gesto concreto di sostegno, oltre ad aver aderito all'appello lanciato dalla Comunità di Valle che ci ha richiesto un contributo commisurato al numero dei residenti, abbiamo deciso di donare al Comune di Norcia un fabbricato in legno del valore di 50.000 euro che verrà montato nei prossimi mesi. Non è sicuramente la soluzione di tutti i problemi che quotidianamente vive quella disgraziata Comunità. Se anche altre municipalità seguissero il nostro esempio la situazione potrebbe solo migliorare.

Penso che abbiate avuto modo di apprezzare l'impegno che abbiamo profuso a livello di intera maggioranza. Non escludo che qualche errore sia stato fatto; se così fosse, me ne scuso a nome di tutti. Anche la minoranza consiliare, con la sua partecipazione continua e puntuale ai lavori in aula, ha svolto appieno il suo ruolo e di ciò la ringrazio pubblicamente. Un doveroso ringraziamento va rivolto anche ai dipendenti comunali, alle molte Associazioni di volontariato e a tutti coloro che hanno contatti più o meno diretti con il Comune. Non li indico singolarmente perché sono moltissimi e rischierei di dimenticarne qualcuno. Grazie di nuovo a tutti.

A conclusione di questa breve chiacchierata e nell'impossibilità di farlo personalmente, rivolgo a tutti i concittadini delle tre Comunità, agli operatori ed ai graditissimi ospiti, un augurio di cuore per un Natale sereno e per un 2017 prodigo di felicità, con la speranza che presto una spessa coltre di neve, ricoprendo vette e vallate, riesca a garantirci una stagione invernale da incorniciare.

Il Sindaco

dott.ing. Michele Cereghini

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy