Immmagini di Pinzolo

ORDINANZA DIVIETO SPARO FUOCHI




24.12.2016, di Comune Pinzolo (letto 1508 volte)

Divieto di accensione e lancio fuochi d'artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici sul territorio del Comune di Pinzolo.

ORDINANZA N. 154 DEL 22-12-2016
Oggetto: Divieto di accensione e lancio fuochi d'artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici sul territorio del Comune di Pinzolo.

I L S I N D A C O
CONSIDERATO che nell’attuale periodo di fine anno è consuetudine effettuare l’accensione e lanci di fuochi d’artificio, sparo di petardi, scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici che, date le condizioni climatiche di siccità, potrebbero incidere sulla sicurezza ed in particolar modo dar luogo ad incendi coinvolgendo vegetazione, edifici, impianti di risalita (anche a causa di lanci di mozziconi di sigaretta), le pendici montuose, le zone boschive.

PRESO ATTO che tale condotta potrebbe incidere sulla sicurezza dei cittadini, causando pericoli e danni irreversibili.

VISTA la L.P. 23 maggio 2007, n. 11, “Governo del territorio forestale e montano, dei corsi d'acqua e delle aree protette”.

VISTA la legge provinciale 1 luglio 2011, n. 9, “Disciplina delle attività di protezione civile in provincia di Trento”.

VISTA l’Ordinanza del Presidente della Provincia autonoma di Trento prot. n. A001/706904 di data 22 dicembre 2016, avente ad oggetto: “Divieto di accensione e lancio di fuochi d’artificio e di cosiddette lanterne cinesi, di spari di petardi, di scoppio di mortaretti, razzi e di ogni altro artificio pirotecnico al di fuori dei centri abitati. Intensificazione dei controlli circa il divieto di fumo presso le aree degli impianti sciistici”.

VISTO il Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Pinzolo

VISTO l’art. 703 del Codice Penale.

VISTO l’art. 32 “Provvedimenti contingibili ed urgenti del Sindaco” del Testo unico delle leggi regionali sull’ordinamento dei comuni della Regione autonoma Trentino –Alto Adige (DPReg. 1 febbraio 2005 n. 3/L).

O R D I N A

per quanto esposto in premessa, con decorrenza immediata, fino a revoca, su tutto il territorio del Comune di Pinzolo e frazioni (Madonna di Campiglio, S.A. di Mavignola, Campo Carlo Magno) all’interno ed all’esterno dei perimetri dei centri abitati, il divieto assoluto di accensione e lancio petardi e qualsiasi artificio pirotecnico, nonche’ di accensione fuochi e abbandono di mozziconi di sigarette. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare. L’inosservanza delle disposizioni del presente provvedimento è punita con una sanzione amministrativa secondo le vigenti disposizioni normative, fatta salva, ove il fatto assuma rilievo penale, la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Tutti i funzionari e gli Agenti di cui all’art. 12 del D.Lgs. 30.04.1992 sono incaricati di far osservare la presente ordinanza. “Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni , ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni, decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione nell’Albo Pretorio, ai sensi del’articolo 21 della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034.” “Contro la collocazione della segnaletica è ammesso ricorso entro 60 giorni al Ministro delle Infrastrutture, ai sensi dell’art. 37 del Nuovo codice della strada, approvato con decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e nel rispetto delle formalità stabilite dall’art. 74 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice delle strada, emanato con decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495”.
Copia della presente viene inviata:  All’Albo telematico comunale.  Al Servizio Polizia Locale di Pinzolo  Al Comando Stazione Carabinieri di Madonna di Campiglio.  Al Comando Stazione Carabinieri di Carisolo.  Alla Società Funivie Madonna di Campiglio S.p.a.  Alla PAT Servizio Foreste e Fauna – ufficio distrettuale di Tione di Trento.  All’Azienda per il Turismo M. di Campiglio – Pinzolo – Val Rendena S.p.a.  Al Parco Naturale Adamello – Brenta.  Alla Società degli Alpinisti Tridentini.  Alla Stazione Forestale di Pinzolo  Al Servizio Vigilanza Boschiva  Alla Area Tecnica del Comune di Pinzolo  All’ufficio commercio Comune di Pinzolo  Ai VV.F. di Pinzolo  Ai VV.F. di M. di Campiglio.  Al Comune di Tre Ville

f.to IL Sindaco CEREGHINI MICHELE

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy