Immmagini di Pinzolo

Roma: Al mattino giocatori in gita, poi l'allenamento




12.07.2017, di Apt CampiglioPinzolo (letto 910 volte)

Escursioni a piedi e in mountain bike per i giocatori della Roma a Pinzolo e in Val Rendena

Al mattino giocatori in gita, poi l'allenamento

In conferenza stampa parla l'ex Inter Juan Jesus, che evidenzia come Luciano Spalletti sia l'uomo giusto per allenare la squadra milanese. Dopo un inizio difficile il brasiliano è pronto per guadagnarsi un posto da titolare nella Roma

Giornata interlocutoria per l’As Roma dopo la prima partita stagionale contro l’Ac Pinzolo. Mister Eusebio Di Francesco ha concesso la mattinata di riposo ai propri giocatori, che si sono dedicati alla scoperta del territorio della Val Rendena. C’è chi è andato a passeggiare in quota, chi a pedalare lungo la pista ciclabile con le biciclette a pedalata assistita, che stanno riscuotendo un boom di interesse, e chi, come Alessandro Florenzi, ha preferito un giretto e un caffè in centro, anche perché è ancora in fase di recupero fisico.
Pure alcuni degli 80 giornalisti accreditati sono saliti in quota, al rifugio Doss del Sabion, a 2100 metri di altitudine, accompagnati dall’Ufficio stampa dell’Apt Campiglio, Pinzolo, Val Rendena e di Trentino Marketing, per apprezzare da vicino la straordinaria cartolina delle Dolomiti di Brenta e per gustare le prelibatezze dei prodotti tipici. Nel tardo pomeriggio il solito allenamento atletico, con movimenti senza palla ed esercizi tattici, concluso con la partitella finale.
Il tutto anticipato dalla conferenza stampa di Juan Jesus, ex Inter, che è stato pure stimolato a dare un consiglio a Luciano Spalletti, neo tecnico della squadra nerazzurra: “Credo che sia la persona giusta per quella piazza “ ha commentato il brasiliano -, per il suo carattere forte. Sa cosa affronterà lì e credo che sarà pronto a farlo”. Si è poi soffermato sulle sue prospettive di impiego in formazione: “Siamo tutti difensori forti, se n’è andato Rudiger, è arrivato Hector Moreno. È un centrale molto forte, ci ho giocato contro alle Olimpiadi. Non si può fare una gerarchia, deciderà il mister e chi starà meglio farà il bene della Roma”.
Bilancio e obiettivi per la prossima stagione? “Credo “ continua Juan Jesus - che nella scorsa stagione non mi sono espresso al meglio, sono io il primo a dirlo. Sono migliorato tanto, ho gestito le critiche e sono sempre stato professionale, rispondendo con sudore e lavoro. Da dicembre in poi ho riacquistato fiducia e ho dimostrato quello che valgo. Voglio lavorare per aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi più importanti”.
Quanto manca per raggiungere la mentalità della Juventus? “Loro sembrano delle macchine. A noi manca pochissimo. Abbiamo fatto record di punti e credo che possiamo migliorare per avvicinarci ancora e ottenere obiettivi importanti”.
A Pinzolo e in tutta la Val Rendena continuano i momenti di incontro dei giocatori con i tifosi e con gli appassionati presso il Villaggio Trentino e nell’As Roma Fan Village allo Stadio Pineta. In serata i giallorossi Alisson, Lobont, Jesus e Tumminello hanno incontrato i piccoli tifosi giallorossi presso il Pala Dolomiti di Pinzolo. Presenti 350 bambini che hanno posto domande simpatiche e personali sulla loro vita e il loro rapporto con la scuola. Il tutto concluso con foto di gruppo e selfie. C’è poi stato un incontro di alcuni giocatori con i club ufficiali della Roma, e in piazza Sissi a Madonna di Campiglio il mister ha incontrato i tifosi.
L'attenzione dei media era invece rivolta tutta al mercato, con le notizie non ancora ufficiali dell'ingaggio da parte del Ds Monchi dell'attaccante Grégoire Defrel e del giovane esterno turco Cengiz Ünder.

Nel giorno di riposo si scopre Madonna di Campiglio, Pinzolo e la Val Rendena

Il riposo mattutino concesso all’As Roma ha dato modo ai giornalisti accreditati, ad alcuni giocatori e componenti dello staff giallorosso di concedersi alcune ore di relax e un po’ di tempo per scoprire le attività outdoor proposte dall’ambito Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena.
Alcuni hanno scelto di salire al Doss del Sabion e godersi il panorama mozzafiato sulle Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco e l’Adamello-Presanella oppure visitare la Val Genova, una delle perle naturalistiche del Parco Adamello Brenta. I più sportivi hanno invece provato le novità della gettonatissima Bikeland, la neonata bike area più grande d’Italia che si estende dalle Dolomiti al Garda.
Tra le proposte che hanno attirato maggiore attenzione il downhill al Brenta Bike Park, da quest’estate ampliato con la messa a disposizione, complessivamente, di quattro piste dalle facili azzurre alle nere per esperti, oppure una classica uscita con la mountain bike salendo al Doss del Sabion con gli impianti di risalita e scendendo in sella all’mtb lungo accattivanti sterrati. Non sono mancati coloro che hanno scelto la e-bike per pedalare lungo i 24 chilometri della ciclabile della Val Rendena oppure un trekking in quota camminando su uno dei suggestivi sentieri che fa parte di una rete di oltre 400 km tracciati.
I giocatori si sono visti invece passeggiare tra Prà Rodont, il Doss del Sabion e lungo la ciclabile, mentre Alessandro Florenzi ha preferito il centro di Pinzolo fermandosi per una sosta al caffè Nazionale. Qualche dettaglio in più sulla Bikeland: si estende dalla Val di Sole alla Val Rendena con al centro Madonna di Campiglio, propone 1.000 km di percorsi mountain bike, 100 km di piste ciclabili, 3 bike park e numerosi servizi a supporto degli appassionati delle due ruote come il bicibus che collega le Dolomiti al Garda, numerosi noleggi di biciclette, mtb ed e-bike e altrettante scuole con istruttori professionisti.

Diego Perotti al Pineta di Pinzolo
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy