Immmagini di Pinzolo

Premiati gli ospiti fedeli di Pinzolo e Campiglio




22.08.2018, di Apt CampiglioPinzolo (letto 810 volte)

Cinquant'anni di soggiorni ai piedi del Brenta: premiati gli ospiti fedeli a Madonna di Campiglio e Pinzolo-Val Rendena

Per iniziativa dei comuni di Pinzolo e Tre Ville, nei giorni scorsi sono stati assegnati agli ospiti che da cinquant’anni soggiornano a Madonna di Campiglio e Pinzolo i premi “Ospite affezionato 2018”:  un giglio rosso di montagna creato dall’orafo Mastro 7. Il dono-simbolo, che riconosce la fedeltà e l’affetto dimostrati dai turisti alla destinazione turistica ai piedi delle Dolomiti di Brenta, è stato consegnato a persone provenienti principalmente dalle città e province di Milano, Brescia e Modena. I loro nomi sono stati segnalati alle amministrazioni comunali da albergatori, operatori economici e residenti.

Nata da un’idea dell’assessore comunale alle politiche sociali e servizi alla persona di Pinzolo Maria Lina Quagli e del vicesindaco e assessore al turismo di Tre Ville Tullio Serafini, l’iniziativa fa convergere in un unico progettoiniziative in passato portate avanti dai due comuni separatamente. L’obiettivo, dopo la prima edizione di quest’estate, molto apprezzata, è che abbia continuità nel tempo.

La cerimonia di consegna si è svolta presso il “Giardino di Campiglio” a Madonna di Campiglio alla presenza dei rappresentanti istituzionali e dei sindaci dei due comuni unitamente ad Adriano Alimonta, presidente dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena che ha fatto da regia nella realizzazione operativa dell’iniziativa.

“È un grande piacere poter ringraziare le persone che da tanti anni frequentano Madonna di Campiglio e Pinzolo”, ha esordito il vicesindaco di Tre Ville Tullio Serafini. “Il riconoscimento che vi consegniamo – ha aggiunto il presidente di Apt Alimonta – è un piccolo segno che testimonia il grande amore che avete per il nostro territorio”.

“Voi conoscete il nostro territorio – ha affermato il sindaco di Pinzolo Michele Cereghini – ma anche la sua identità. Siete i nostri sponsor più importanti e le vostre parole come i vostri suggerimenti per noi contano molto. Grazie anche a coloro che vi hanno segnalato e con i quali ho capito esserci un legame di affetto umano e di amicizia”. “Chi viene a Campiglio ha la sfortuna di doversi ascoltare due saluti – ha infine concluso Matteo Leonardi, sindaco di Tre Ville –  ma chi è ospite qui è perché ama Madonna di Campiglio e non gli interessa certo se soggiorna su un comune o l’altro.  Anche per questo motivo oggi sono contento di essere qui, insieme, per dire il nostro grazie a voi che siete più di ospiti, siete parte integrante della nostra comunità. Grazie anche ad Apt che ha creduto in questo progetto e lo ha coordinato”.

E così si scopre che alcune famiglie ospiti di Madonna di Campiglio vi soggiornano ancora dalla fine del 1800 e hanno vissuto, di generazione in generazione, l’evoluzione della destinazione turistica.

I nomi dei premiati con il giglio dell’“Ospite affezionato”: Riccardo Oriani Camperio, Alberto Lodi e Maria Giulia Vezzani, Valentino Santambrogio, Gabriella Abbiati, Umberto e Giorgio Klinger, Aldo Asnaghi, Paolo Faglioni, Vittorio Minelli, Flavio Vailati e Anna Formenti, Enrico Rusconi e Dorotea Zacchia.

Foto ricordo
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy