Immmagini di Pinzolo

Proseguono i lavori per la nuovissima teleferica alle Lobbie




02.09.2018, di CampanediPinzolo.it (letto 3812 volte)

Stanno proseguendo a ritmo serrato i lavori per la realizzazione della nuova teleferica monofune con funzionamento a “va e vieni” e collegamento permanente di due carrelli per solo trasporto materiali, uno posizionato a valle su di un ramo, l'altro posizionato a monte sul ramo opposto. L’impianto avrà la stazione motrice a monte (rifugio Lobbie, a 3.050 metri) e la stazione di rinvio fissa ancorata a valle, zona Bedole. E' prevista una stazione intermedia di deviazione con un angolo di deviazione pari a 107°. La velocità nominale dell'impianto sarà di 3 m/sec e la portata per singolo carrello sarà pari a 250Kg.
A monte, presso la cima, verrà posizionata la stazione nel sedime di un fabbricato, dove è prevista l’installazione della struttura della motrice ancorata a una stele in cemento armato. L'arrivo, a differenza della teleferica precedente (non funzionante da anni) sarà in prossimità del rifugio delle Lobbie - ai Caduti dell'Adamello.
Sono 10 i sostegni di linea. I piloni verranno montati la prossima settimana, grazie a un potente elicottero birotore che arriverà direttamente dalla Svizzera. I lavori sono eseguiti dalla ditta Fostini Giorgio di Pinzolo. Quello che lega la famiglia Fostini al rifugio Lobbie è un legame lungo più di mezzo secolo: fu infatti il compianto papà "Dolfo" a realizzare la prima teleferica nel lontano 1955. E il figlio non ha voluto perdere l'occasione di passare alla storia, realizzando questa che sarà una delle teleferiche più ardimentose dell'intero arco alpino.

Rifugio Caduti dell'Adamello alle Lobbie
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy