Immmagini di Pinzolo

CASSA RURALE LA SARCA




29.05.2019, di Alessandro Giacomini (letto 622 volte)

Nella interessante riflessione di Lucio Binelli egli conclude :
“ le casse rurali ed il credito cooperativo sono morti.
Lasciamoli morire in pace “.

Probabilmente con il cuore no, troppo forte è il legame affettivo con essa, semmai il momentaneo arresto cardiaco lo si riscontra nelle annuali assemblee sociali dove prevale più l’attesa del regalo ( gadget ) e l’annesso pantagruelico buffet, che i contenuti all’ordine del giorno in assemblea.
Se però ci rivolgiamo al tribunale della ragione la fusione è obbligatoriamente necessaria , essa evita o limita le oramai cicliche crisi e bolle speculative, spesso immobiliari, che per una piccola banca sono deleterie.
Vorrei però sottolineare due aspetti che hanno infastidito il socio:
il primo è legato alla votazione per la fusione, se essa fosse stata secretata il voto contrario avrebbe avuto altro riscontro e quindi , oltre ad essere più democratica , si ricaverebbe un quadro più veritiero.
L’altro aspetto è la denominazione “ cassa rurale adamello “, avrei , avremmo preferito tutt’altro , la cima adamello è di proprietà Bresciana la stessa non è visibile in nessun luogo della valle cosi pure a Tione.
Sarebbe stato sufficiente un minimo di creatività, ad esempio si sarebbe potuto coinvolgere il fiume che nasce nei confini geografici della attuale banca , attraversa la valle e bagna la località di Tione: “ la sarca “.
Concludo con il significativo omaggio ricevuto a margine dell’assemblea straordinaria, “ un trolley “, una valigia per un lungo viaggio.
Buon viaggio cara cassa rurale, sarai sempre nel mio cuore.

Alessandro Giacomini socio della cassa rurale la sarca.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy