Immmagini di Pinzolo

Bonus asilo nido e voucher sportivo: istruzioni per l'uso




13.09.2019, di Uff. Stampa TN (letto 294 volte)

Aggiornati i criteri per usufruire dell'assegno unico provinciale, su proposta dell'assessore Spinelli

Bonus asilo nido e voucher sportivo: istruzioni per l'uso

Prosegue l'attuazione delle azioni, previste dall'assestamento di bilancio, che mettono al centro la famiglia. Attraverso due nuovi strumenti - bonus asilo nido e voucher sportivo - la Giunta provinciale intende sostenere le giovani coppie per contrastare nel breve periodo il trend negativo delle nascite. Su proposta dell'assessore allo sviluppo economico, ricerca e lavoro, Achille Spinelli, nella seduta di oggi l'esecutivo ha modificato la disciplina che regolamenta l'assegno unico provinciale, ossia lo strumento attraverso il quale saranno erogati i contributi. “Si tratta di un'iniziativa che l'amministrazione provinciale ha fortemente voluto per dimostrare la propria vicinanza e sostegno alle coppie che decidono di dare al mondo dei figli - evidenzia l'assessore Spinelli -. Come è emerso anche nell'ambito degli Stati generali della Montagna, è fondamentale promuovere politiche che puntano a favorire la natalità e contrastare lo spopolamento dei territori”.
La domanda per richiedere l'Assegno unico va presentata all’Agenzia provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa anche attraverso gli sportelli periferici della Provincia e gli istituti di patronato. La domanda potrà essere presentata da metà ottobre 2019.

Bonus asilo nido
Il bonus asilo nido è rivolto alle famiglie con Icef fino a 0,40. Il contributo per l'abbattimento della tariffa è erogato attraverso lo strumento dell'Assegno unico provinciale a decorrere dal primo settembre 2019.
La Provincia, infatti, ha approvato oggi le nuove tariffe provinciali che sono state dimezzate rispetto a quelle dello scorso anno scolastico. Considerato che il bonus asilo nido è dato dalla differenza tra le tariffe pagate dagli utenti e la tariffa teorica provinciale, le famiglie beneficiarie dal primo settembre si vedranno riconosciuto il taglio del 50% del costo del servizio.

Voucher sportivo
Viene introdotto il voucher sportivo come strumento attraverso cui rimborsare alle famiglie le spese per l’iscrizione alle attività sportive dei bimbi con meno di otto anni. Il rimborso ha un valore massimo di 200 euro per ciascuno figlio, per le famiglie che beneficiano della quota di sostegno al reddito. Il voucher sarà invece di 100 euro per ciascun figlio, per le famiglie con almeno tre bambini e che beneficiano della quota di sostegno dei figli.

Novità
Tra le novità previste dalla delibera approvata oggi, figura la possibilità di richiedere le quote a sostegno dei figli e degli invalidi fino al 31 marzo dell’anno successivo alla presentazione della domanda di Assegno unico provinciale. In questo modo, si vogliono agevolare i casi in cui la nascita del figlio o il riconoscimento dell’invalidità che avvengono a ottobre/novembre non diano agli interessati il tempo sufficiente per informarsi sull’Assegno e quindi di presentare la domanda per beneficiare delle mensilità di novembre/dicembre.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy