Cresce la preoccupazione tra i rifugisti trentini. Apriranno quest’estate?

Cresce la preoccupazione tra i rifugisti trentini. Apriranno quest’estate?

Cresce la preoccupazione tra i rifugisti trentini e di tutto l’arco alpino. Oltre alle difficoltà e alle incertezze relative alla ripartenza del turismo e delle attività connesse (hotel, bar, ristoranti, servizi vari, musei, impianti a fune, ecc.), per le strutture in quota, in particolare per quelle tipicamente alpine, il problema del rispetto delle norme anti-Covid rischia di rendere impossibile anche una parziale apertura per la prossima stagione estiva.
Infatti, per i rifugi alpini, quelli raggiungibili a piedi dopo lunghe camminate, che presentano spazi ridotti e camere con più letti a castello e prive di servizi privati, garantire il distanziamento, la continua sanificazione degli ambienti e il minor contatto sociale risulta molto difficile. E allora, se la situazione non dovesse risolversi nei prossimi mesi? Alcune soluzioni, oltre alla chiusura totale, potrebbero essere la fornitura di un servizio essenziale, soprattutto di sicurezza e soccorso per gli escursionisti, senza l’onere dell’affitto, o un servizio limitato a pochi avventori (solo su prenotazione) con allungamento della stagione in autunno, oppure, approfittare dello stop per anticipare lavori previsti su due stagioni. E questo potrebbe essere il caso del rifugio Brentei, di cui la Provincia di Trento ha recentemente approvato il restyling con un finanziamento a fondo perduto di un milione e 844 mila euro (80% della spesa; il restante 20% sarà a carico della sezione monzese del Cai, proprietaria del rifugio). Il cronoprogramma prevedeva due anni di lavori a partire dal prossimo maggio, con parziale apertura del rifugio. Ma, vista la situazione relativa all’epidemia, forse sarebbe il caso di concentrare i lavori quest’anno.
Diversa invece la prospettiva per i rifugi a bassa quota e raggiungibili in automobile o bici. Per questi, l’apertura e la somministrazione di bevande e pasti potrebbe risultare decisamente più facile (moltissimi, tra l’altro, dispongono di ampi spazi all’aperto).

Rendering del nuovo rifugio Brentei
Rendering del nuovo rifugio Brentei
Rendering del nuovo rifugio Brentei
Rendering del nuovo rifugio Brentei
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •