Ruggero Tita e Caterina Banti medaglia d’oro alle Olimpiadi

di CampanediRendena.it

Ruggero Tita e Caterina Banti medaglia d’oro alle Olimpiadi

Ruggero Tita e Caterina Banti hanno vinto la categoria Nacra 17 della vela. Argento ai britannici John Gimson e Anna Burnet.

Trentina anche la tecnologia utilizzata dai due azzurri che montano sulla loro imbarcazione, un catamarano Nacra 17, alcuni componenti progettati e stampati in ProM Facility. La collaborazione tra il campione trentino e il laboratorio di prototipazione meccatronica e stampa 3D di Polo Meccatronica, l’incubatore hi-tech di Trentino Sviluppo, è iniziata a fine 2019 con un’esigenza specifica: alleggerire il più possibile la barca, per presentarsi in acqua nelle migliori condizioni possibili per riuscire a salire sul gradino più alto del podio. La risposta dei tecnici di ProM Facility si è quindi concentrata principalmente su un materiale molto sofisticato e con altissime prestazioni, perché riesce a combinare l’alta resistenza, fondamentale per sopportare gli sforzi a cui la barca è sottoposta durante le regate, con una leggerezza che non ha eguali: il titanio. Ruggero Tita, di origini tionesi per parte materna, è laureato in ingegneria informatica all’Università di Trento.

Ruggero Tita e Caterina Banti
Ruggero Tita e Caterina Banti
  • 61
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    61
    Shares