Immmagini di Pinzolo

Relazione di fine mandato del Presidente




22.03.2013, di Apt CampiglioPinzolo (letto 2724 volte)

Attività
Azienda per il Turismo
2010 - 2013
RELAZIONE DEL PRESIDENTE


Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda è chiamato ad assumere un ruolo strategico nella politica turistica della Val Rendena dei prossimi anni. Da ciò la necessità di dotarsi di un piano di lavoro pluriennale, realistico e allo stesso tempo ambizioso. La situazione generale ci impone di guardare oltre l’ordinaria amministrazione e mettere in campo risorse adeguate ad affrontare le molte criticità esistenti. ╚ necessario poter pianificare l’attività con risorse certe in una prospettiva pluriennale. Il bilancio attuale non consente di programmare e realizzare le attività che dobbiamo svolgere, posto che i costi fissi della struttura possono essere ottimizzati, ma non sono di fatto eliminabili. Il mercato turistico globale e l’avvento delle nuove tecnologie ci impongono scelte di sintesi commerciale che devono portarci, attraverso prodotti turistici esperienziali, innovativi e integrati a fare sistema. Dobbiamo prima di tutto creare un “sistema Val Rendena” che sviluppi le specificità delle singole località in un contesto di integrazione e ottimizzazione delle risorse. Non si può inoltre prescindere da ciò che gli sta intorno: il Parco Naturale Adamello Brenta (PNAB), la SkiArea con la Val di Sole, il più ampio “sistema Trentino” e l’ancor più ampio “sistema Italia”. Le Dolomiti Patrimonio Naturale dell’Umanità, il Parco, la SkiArea Campiglio sono oggi i punti di riferimento strategici del nostro ambito turistico. Prima di iniziare l’analisi del triennio di attività del Consiglio di Amministrazione da me guidato, mi permetto di fare una breve sintesi dell’evoluzione del sistema turistico trentino e degli Enti locali che dal 1986 hanno subito grandi cambiamenti (fonte, TSM):

LP 1986 AZIENDA DI SOGGIORNO pubblica ( obiettivo fare pubblicità - promozione).
- Trentino destinazione montana leader sul mercato ma:
- presenze stazionarie dal 1991 (in crescita alberghi di qualità, in calo extralberghiero);
- rischio di perdere quote di mercato (offerta in incremento e domanda più selettiva).
- Percezione di un difficile rapporto turismo-ambiente.
- A causa della grande frammentazione del sistema di offerta è difficile la costruzione del prodotto.
- Difficile integrazione interna al settore e tra i settori (es. prodotti agricoli).
- Rendite di posizione.
- Politiche promozionali efficaci, ma netta separazione tra promozione e vendita del prodotto.

LP 2002 AZIENDA DI PROMOZIONE TURISTICA privatizzata (obiettivo fare marketing territoriale).
La Provincia (art. 1 della l.p. 8/2002):
1) riconosce il ruolo fondamentale del turismo quale risorsa per lo sviluppo dell’economia provinciale;
2) promuove la vocazione turistica del Trentino:
I. realizzando azioni di marketing turistico-territoriale;
TRENTINO Spa + INIZIATIVE DIRETTE + INIZIATIVE DI RILEVANZA PROVINCIALE.
II. sostenendo azioni di marketing turistico-territoriale;
AZIENDE PER IL TURISMO, CONSORZI PRO LOCO, ASSOCIAZIONI PRO LOCO.

LP 2010 AZIENDA PER IL TURISMO privatizzata (obiettivo fare... vedi sotto).
Attività necessarie per il riconoscimento:
1. informazione e accoglienza turistica a favore dell'ambito nel rispetto degli standard qualitativi e quantitativi definiti dalla Provincia;
2. coordinamento delle attività di animazione turistica svolte a livello locale da soggetti pubblici e privati;
3. definizione, sviluppo e promozione del prodotto turistico-territoriale in funzione della successiva commercializzazione, in coordinamento con le attività svolte da Trentino Marketing Spa;
4. organizzazione e vendita di servizi e pacchetti turistici trentini (anche in via indiretta).
(Resta ferma la possibilità di svolgere altre attività di valorizzazione delle risorse turistiche e delle infrastrutture dell'ambito, ivi compresa la gestione di impianti sportivi, culturali, di interesse turistico, nonché di sedi congressuali presenti sul relativo territorio).
Art. 9
Marketing turistico-territoriale d'ambito
1. La Provincia riconosce con proprio provvedimento il soggetto che svolge nell'ambito territoriale omogeneo previsto dall'articolo 8 le seguenti attività:
a) informazione e accoglienza turistica a favore dell'ambito nel rispetto degli standard qualitativi e quantitativi definiti dalla Provincia;
b) coordinamento delle attività di animazione turistica svolte a livello locale da soggetti pubblici e privati;
c) definizione, sviluppo e promozione del prodotto turistico-territoriale in funzione della successiva commercializzazione, in coordinamento con le attività svolte dalla società prevista dall'articolo 6;
d) organizzazione e vendita di servizi e pacchetti turistici trentini come definiti dall'articolo 14.
1 bis. Resta ferma la possibilità per i soggetti previsti dal comma 1 di svolgere altre attività di valorizzazione delle risorse turistiche e delle infrastrutture dell'ambito, ivi compresa la gestione di impianti sportivi, culturali, di interesse turistico, nonché di sedi congressuali presenti sul relativo territorio.
2. L'attività di cui al comma 1, lettera d), può essere svolta dal soggetto di cui al comma 1 anche in via indiretta secondo le modalità previste dal regolamento di esecuzione della presente legge.
3. I comuni ricadenti negli ambiti territoriali individuati ai sensi dell'articolo 8 promuovono la costituzione del soggetto di cui al comma 1.
4. Per i fini di cui al presente articolo può presentare apposita domanda il soggetto che soddisfa i seguenti requisiti:
a) possesso della personalità giuridica;
b) adesione da parte dei comuni ricadenti nell'ambito maggiormente rappresentativi dell'offerta turistica locale, secondo i parametri individuati dal regolamento di esecuzione della presente legge;
c) adesione aperta a tutti i soggetti aventi interesse alla promozione turistica dell'ambito;
d) presenza nell'organo amministrativo del soggetto di una rappresentanza delle associazioni di categoria della ricettività turistica;
e) rappresentanza maggioritaria delle categorie economiche legate direttamente ai prodotti turistici nell'organo amministrativo del soggetto;
f) presenza di una rappresentanza dei comuni nell'organo amministrativo del soggetto;
f bis) possesso di un'adeguata struttura organizzativa che garantisca la separazione tra funzioni di indirizzo e funzioni di gestione e previsione nello statuto della figura del direttore.
_______________________________
Temi trattati in questa relazione:
1. ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
2. FONTI DI FINANZIAMENTO
3. PIANO STRATEGICO 2013 e PIANO OPERATIVO 2010-2013
4. PRODOTTO: SKIAREA E DOLOMEETCARD
5. GRANDI EVENTI
6. COMUNICAZIONE
7. ATTIVIT└ COMMERCIALE
8. PERSONE E TERRITORIO
9. BRAND
10. FUTURO: CRITICIT└ = OPPORTUNIT└
11. CONCLUSIONI

....

11. CONCLUSIONI
Tre anni sono volati: intensi, faticosi, a volte entusiasmanti. Un’esperienza umana e professionale indimenticabile. Abbiamo fatto molte cose, lavorato con costanza e dedizione, nessuno si è mai tirato indietro. Ci sono ancora molte cose in sospeso, nuove sfide da affrontare. Ringrazio di cuore chi mi ha sostenuto e aiutato ad andare avanti, i membri del CdA, del Comitato Esecutivo e del Collegio Sindacale e in particolare Francesco Bosco, Roberto Serafini e Severino Sartori che hanno rappresentato sempre dei punti di riferimento, contribuendo in modo determinante alla realizzazione dei progetti mettendo in campo grandi doti professionali. Il direttore, Giancarlo Cescatti, instancabile e preciso, sempre pronto ad approfondire e concretizzare progetti dei quali io segnavo solo i confini. Katia Collini, Fabrizia Caola, Loredana Bonazza, Jvonne Dorna e tutti i dipendenti, motore dell’Azienda e sempre disponibili, anche in condizioni di lavoro a volte non ottimali. Mi fermo qui, pur pronto a continuare, con la serenità di averci messo tutte le capacità personali e lavorative di cui disponevo. Lascio a voi e al tempo, giudicare nel merito.

Il Presidente
Marco Masè

 

La relazione completa del Presidente Marco Masè, relativa alle attività Apt 2010-2013, si può scaricare dal sito www.campigliodolomiti.it/downloadoperatori

inserendo

username: operatore

password: mdcpvr

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy