Immmagini di Pinzolo

Clemp in festa nel centenario della grande guerra




20.08.2016, di Elena B. Beltrami (letto 1635 volte)

Clemp in festa nel centenario della grande guerra e della costruzione di Forte Clemp con la Pro Loco G.S. Mavignola e il coro della SOSAT

Programma:
Ore 9.00 Via Crucis in partenza dalla chiesetta di Mavignola
Ore 11.00 Santa Messa alla Croce di Clemp
Ore 12.00 pranzo alpino
Ore 14.00 Concerto del coro della SOSAT

'Malga Clemp è un posto davvero speciale'.
Come una sorta di balcone sospeso tra cielo e terra, si apre verso il gruppo di Brenta ad est e verso l'Adamello e la Presanella ad ovest. A sbalzo, verso sud, sulla valle che si dipana, come una litania, dalle braccia di un crocefisso intagliato in un legno segnato dal gelo dell'inverno e accarezzato, in estate, dalla brezza. A nord pulsano ancora, come una vecchia ferita, i resti di un forte che parlano della guerra: la grande, la prima. Tra questi quattro punti cardinali, il prato di Malga Clemp, punteggiato di poche baite, si stende come una patria, uno dei luoghi intimi, dove è possibile sentire il respiro delle cime, il mormorare del bosco che popola il fianco di quelle montagne che innervano il cuore del Trentino”.
Con queste parole il presidente del coro della SOSAT Andrea Zanotti, docente di Diritto Canonico alla Facoltà di Bologna, esprime il proprio affetto e quello di SOSAT per Clemp, dove ogni anno il coro trentino va a costituire il compendio musicale alla festa del paese.
Tradizione vuole che si parta dalla splendida chiesetta di S.Antonio di Mavignola affrescata dai Baschenis, anch’essa utilizzata tra il 1915 e il 1916, come dormitorio e ammasso di vettovaglie per le donne della valle, le quali durante il giorno salivano verso il forte a rifornire di viveri le truppe austriache e i prigionieri serbi e russi utilizzati per la costruzione delle fortificazioni militari. Come ogni estate la data convenuta e’ la prima domenica dopo ferragosto e quindi l’edizione 2016 è in programma per domenica 21 agosto. Ed il percorso del pellegrinaggio al forte di Clemp e’ da sempre (ma a maggior ragione in occasione del centenario della grande guerra e della edificazione del forte), un momento molto intenso per la piccola comunità di Mavignola e per i suoi ospiti: di raccoglimento, di condivisione, attraverso la memoria comune delle vette, delle imprese, degli uomini e delle donne, dei sacrifici e dei drammi bellici di una terra di confine ridotta a presidio militare fortificato ed in certe aree come l’Adamello “ Presanella a campo di battaglia permanente.
La partenza e’ prevista alle 9.00, dalla Chiesetta nella piazzetta di Mavignola, alle 11.00 la celebrazione della S.Messa alla Croce di Clemp ed alle 12 l’inizio della festa campestre con il pranzo alpino per tutti i partecipanti.
Alle 14.00 l’attesissimo concerto con i canti di montagna del coro della SOSAT di Trento. Oltre al presidente del coro Zanotti, quest’anno parteciperanno alla commemorazione anche Luciano Ferrari, presidente della sezione alpinismo del sodalizio tridentino ed Emanuela Rossini in qualità di presentatrice e moderatrice degli interventi delle autorità presenti. L’organizzazione di Clemp in Festa e’ da sempre curata dalla Pro Loco G.S. Mavignola e dei suoi straordinari cento volontari attivi, che hanno fatto della piccola comunità un luogo vivo, attivo, partecipato dagli abitanti della frazione, ma anche dai numerosi ospiti che vi risiedono durante l’estate. Una quarantina le manifestazioni di carattere sportivo, culturale, musicale, didattico e commemorativo, che la Pro Loco allestiste nei mesi di luglio e agosto, grazie alla disponibilità, alla passione e all’entusiasmo dei soci che in totale ( tra residenti e turisti) e’ di ben 180 persone, su una popolazione di 404 residenti.

Forte Clemp
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy