Immmagini di Pinzolo

Triathlon Campiglio: Colpi di scena è grandi exploit femminili




23.07.2017, di Elena B. Beltrami (letto 1506 volte)

Triathlon Madonna di Campiglio 2017
Colpi di scena è grandi exploit femminili nella 4a edizione del Triathlon Madonna di Campiglio

Ricca di colpi di scena la 4a edizione della Sprint di Triathlon Madonna di Campiglio.
Squalificati i primi 4 atleti che avevano realizzato il miglior tempo, con addirittura un atleta russo in testa, a causa di un errore commesso nel tracciato della corsa, dove invece di tre giri e mezzo regolamentati prima di imboccare l’arrivo, ne sono stati conclusi soltanto due e mezzo.
Vince Andrea Pederzolli del team 707, che non si e’ fatto trarre in inganno dal gruppetto di testa, il tempo totalizzato e’ stato di 1 ora 5 minuti e 31 secondi, necessari per completare le tre frazioni di gara (nuoto nel laghetto, 750 metri di nuoto nel laghetto, 20 km di bici e 5 di corsa). Secondo gradino del podio per Manuel Nulli del team Peschiera Triathlon, che conclude in 1 ora 7 minuti e 18 secondi. Terzo assoluto Gregory Da Ros, tempo totale 1 ora, 7 minuti e 23 secondi, praticamente a un soffio da Nulli.
Altre due squalifiche in campo maschile, che in totale salgono dunque a sei esclusi a causa di errori commessi durante la frazione multilap di bici.
In campo femminile grande exploit della giovanissima (18 anni) Bianca Seregni del Triathlon Cremona ST che si aggiudica il podio nel tempo totale di 1 ora, 10 minuti e 24 secondi,soltanto 5 minuti di distacco dal primo atleta maschile! Piazza d’onore a Tania Molinari con il tempo di 1 ora e 11 minuti, mentre terza assoluta della categoria femminile e’ la campionessa nazionale Elisa Battistoni di Feralpi Triathlon, che chiude le tre frazioni di gara in 1 ora, 11 minuti e 23 secondi.
Una gara impegnativa per le donne che hanno visto diversi ritiri, soprattutto nella frazione nuoto, a causa della temperatura dell’acqua del laghetto, quest’anno veramente proibitiva, anche occorre comunque registrare che ai nastri di partenza si sono presentate diverse esordienti.
Soltanto sesta la campionessa italiana Martina Dogana, che però ha guidato in finale quasi tutte le partecipanti al primo Tri Camp Donna che prende avvio proprio da Madonna di Campiglio. La campionessa entrata nel consiglio federale FITRI, è infatti molto impegnata per promuovere questo durissimo sport tra le donne, donne per le quali peraltro Madonna di Campiglio ha un particolare occhio di riguardo distanziando le partenze: i maschi alle 11 e le donne alle 13, in modo da non demotivare le triatlete che spesso devono competere gomito con gli inarrivabili ironmen.
In gara anche il famosissimo campione di ciclismo roveretano o Alessandro Bertolini, del CY Laser Tri Schio, arrivato 16 esimo, che ha al suo attivo la partecipazione ad almeno una decina di giri d’Italia.
Nessuna posizione di rilievo per gli atleti locali del Triathlon Madonna di Campiglio, mancando i due fortissimi Maurizio Plotegher e Massimo Burrini.
Un foltissimo pubblico, richiamato da una splendida giornata di sole, assiepato in diversi punti panoramici della località ha incitato i propri beniamini, in questa giornata di grande sport.
La sprint di Madonna di Campiglio infatti dall’anno scorso e’ nel calendario ufficiale FITRI, e conferisce dunque punteggio ai partecipanti.

Triathlon Madonna di Campiglio 2017 - Podio Femminile

Triathlon Madonna di Campiglio 2017 - Podio Maschile
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy