Immmagini di Pinzolo

2.700.000 euro l’avanzo di amministrazione del Parco




29.04.2019, di Pnab (letto 529 volte)

2.700.000 euro l’avanzo di amministrazione del Parco Naturale Adamello Brenta

Si è riunito presso il Municipio di Strembo alle 17.00 di oggi il Comitato di gestione del Parco. Approvati all’unanimità dai 36 membri presenti tutti i principali punti all’ordine del giorno tra cui i principali erano il Rendiconto finanziario 2018, l’Assestamento del bilancio di previsione e il Piano triennale delle attività.
“Sono molto soddisfatto del risultato complessivo – ha dichiarato il Presidente del Parco, Joseph Masè –  in quanto è stato centrato un ambizioso obiettivo programmatico. Siamo riusciti a garantire i medesimi servizi offerti mediante un contenimento delle spese correnti e questo è indice di un’ottimizzazione delle risorse.  Testimonianza di come questa gestione sia particolarmente attenta ad una destinazione oculata del denaro pubblico. Inoltre, un elemento di novità molto significativo è costituito dall’impegno di 200.000 euro per il piano degli incentivi finanziari. Uno strumento nuovo che acconsentirà alle amministrazioni, alle associazioni ed anche ai privati di attingere risorse economiche dal Parco per mettere in campo iniziative rivolte alla sostenibilità, alla tutela e al miglioramento del paesaggio. Per fare alcuni esempi, penso a chi vorrà abbandonare la plastica monouso a favore di prodotti biodegradabili o a chi volesse garantire il mantenimento delle aree prative mediante lo sfalcio.“.

Rendiconto esercizio finanziario 2018 e Assestamento del bilancio di previsione

Dal Rendiconto si registra un avanzo di amministrazione pari a 2.730.590,98 euro. Di questi, più di un milione è destinato al Protocollo di valorizzazione della Val di Tovel mentre 1.600.892,50 euro è libero da vincoli e costituisce gran parte delle nuove risorse da destinare all’assestamento. Il Rendiconto presentato al Comitato, mostra anche un significativo contenimento della spesa corrente rispetto al 2017 (-11% pari a circa 300.000 euro) e un altrettanto miglioramento della capacità di spesa per investimenti (+47%).

Oltre al corposo avanzo di amministrazione, vanno aggiunte in assestamento altre nuove entrate, sia in parte corrente sia in conto capitale.

Le movimentazioni previste in entrata, in aumento, prevedono 322.000 euro in parte corrente (composti da 145.000 di maggiori tariffe da gestione parcheggi e mobilità, da 167.000 di trasferimenti da altri enti per servizi di mobilità, 10.000,00 di corrispettivi per vendita di beni), e 3.191.501,43 euro in conto capitale. In conto capitale vanno considerati l’avanzo di amministrazione, poi 90.640,45 euro di contributo dal Servizio Turismo per la realizzazione del Sentiero delle Cascate in Vallesinella, 25.000 euro dalla PAT per il  posizionamento di colonnine per le e-bike nell’area parco, 27.000 euro di contributo PSR per l’effettuazione di monitoraggi ambientali, 18.270 euro di contributo PSR per la realizzazione di una pubblicazione per ragazzi.
Vi è poi il finanziamento di 250.000 euro per la prima tranche di lavori di recupero dei danni verificatisi sulla rete sentieristica del Parco a seguito della tempesta Vaia dell’ottobre 2018. I parchi naturali sono stati individuati quali soggetti coordinatori dei lavori all’interno del proprio territorio, con compiti anche di organizzazione delle opere che potranno essere svolte da altri enti e soggetti.

Vengono poi ascritti 50.000,00 euro quale contributo 2019 dal Comune Ville d'Anaunia per la realizzazione del protocollo di Tovel che si aggiungono al milione in avanzo di amministrazione. Gli interventi programmati per il 2019 sono costituiti da ristrutturazione ed ampliamento dei servizi igienici presso il Lago di Tovel, dalla sistemazione dell’accesso alla valle e del parcheggio in area “Capriolo”, dal rifacimento di due passerelle pedonali, ed infine dall’affidamento della progettazione e realizzazione della nuova “Casa del Lago rosso”.

Il quadro complessivo aggiornato delle risorse in entrata per l’anno 2019 si assesta quindi sugli 8.577.851,86 euro.

Piano Triennale delle attività

Si confermano le opere già inserite in sede programmatica nel Piano triennale delle attività. In particolare si attendeva l’assestamento per garantire la piena effettuazione degli interventi manutentivi del territorio per l’estate 2019.
Quest’ultima spesa viene quantificata in complessivi 600.000 euro, dei quali 400.000 per manodopera e 200.000 per forniture di attrezzatura e materiali. Si procederà all’assunzione di 2 o 3 operai a tempo determinato, in sostituzione di personale cessato dal servizio. Si prevede, inoltre, l’acquisto di nuovi automezzi operativi per circa 50.000 euro. Per far fronte specificatamente ai danni da maltempo, si costituiranno 1 o 2 nuove squadre di operai forestali, ai quali sarà assegnata adeguata dotazione dei mezzi.
Alle opere già inserite nel Piano triennale delle attività approvato a dicembre, si aggiungono altre opere tra cui i più importanti sono:
-     progetto PSR Sentiero Val di Breguzzo e museo Trivena                                           93.612,27
-     valorizzazione parcheggio Brenta in Val Algone                                                        140.000,00
-     realizzazione di 3 passerelle Vallesinella, Caret, Siniciaga                                      165.000,00
-     messa in sicurezza galleria di Terres-Tovel                                                                  100.000,00
-     messa in sicurezza sentiero delle segherie Val di Tovel                                              75.000,00
-     valorizzazione area Pianezza Comune di Contà                                                           20.000,00
-     realizzazione parco giochi in località Nudole                                                                20.000,00
-     realizzazione passerella in funi Croz dell’Altissimo                                                       50.000,00

Infine, sarà destinato un budget di 200.000 euro per l’attuazione di un primo piano di incentivi ai privati per “favorire l’applicazione di buone pratiche in agricoltura, nel campo edilizio e delle energie rinnovabili, comprese le attività finalizzate allo sviluppo socio-economico delle genti residenti nei Comuni del Parco Naturale”, secondo il “Regolamento per la formazione di piani di incentivi” che è stato approvato a dicembre.

Comitato di gestione del Parco
Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy