Aiuti agli impiantisti, ok dell’Antitrust Ue

di Provincia di Trento

Aiuti agli impiantisti, ok dell’Antitrust Ue

Gli assessori Spinelli e Failoni: buona notizia per l’economia di montagna. Ora Roma eroghi rapidamente le risorse ai gestori delle funivie

E’ notizia di oggi che l’Antitrust Ue ha approvato il regime italiano da 430 milioni di euro per risarcire i gestori degli impianti di risalita per i danni subiti a causa delle chiusure decise dal governo tra il 4 dicembre 2020 e il 30 aprile 2021. La quota destinata agli impiantisti trentini si stima attorno ai 70 milioni di euro. Risorse che vengono erogate direttamente dal governo nazionale.

“La notizia che arriva da Bruxelles è positiva – sottolineano l’assessore allo sviluppo economica, ricerca e lavoro Achille Spinelli e l’assessore al turismo Roberto Failoni – ora tocca al governo nazionale mettersi in moto per assegnare gli aiuti agli impiantisti il più celermente possibile. L’economia della montagna, di cui gli impiantisti sono elemento importante, ha sofferto molto a causa della pandemia e merita ora questo tipo di aiuti”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •