Carissimi conterranei di Massimeno, anche nel nostro piccolo comune c’è un caso di contagio da coronavirus

di Giacomini Alessandro

Carissimi conterranei di Massimeno, anche nel nostro piccolo comune c’è un caso di contagio da coronavirus

Carissimi conterranei di Massimeno,
viviamo giorni complicati e situazioni sconosciute per il nostro modo di vivere.
È purtroppo notizia di oggi che anche nel nostro piccolo comune c’è un caso di contagio da coronavirus ed è preoccupante:
per la legge dei numeri, siamo poco più di cento, percentuale altissima soprattutto per la trasmissione verso altri censiti.
Se è vero che spetta alle Istituzioni fornire regole e raccomandazioni, suffragate dalla scienza, è altrettanto vero che spetta ad ognuno di noi trasferire nella quotidianità abitudini e comportamenti conformi ai dettami ufficiali e al semplice buon senso.
Quindi, da “semplice” censito vi supplico di evitare luoghi affollati, teniamo le mani pulite, evitando anche le strette di mano e gli abbracci nei saluti, manteniamo un livello igienico attento e rispettoso verso noi stessi e verso gli altri.
Aiutiamo gli anziani, che in questo momento sono la categoria maggiormente esposta, sostituendoci a loro nello svolgere commissioni varie o piccoli incarichi affinché non siano obbligati a correre rischi inutili, ad esempio uscendo di casa per recarsi in luoghi affollati come negozi o uffici.
Questi sono i valori che ci contraddistinguono come donne e uomini di Massimeno che ci porteranno, superata la circostanza critica, ad uscirne migliori come persone e più forti come comunità.

Giacomini Alessandro di Massimeno
( Begal )

  • 164
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    164
    Shares