Circonvallazione: Pinzolo… un pezzettino del mio cuore

di Elena Bellani

Ho letto sul vostro sito i vari articoli attinenti la futura circonvallazione di Pinzolo e ritengo doverose queste mie considerazioni:

Vivo a Maccarese, un paese che fa parte del Comune di Fiumicino, a pochi km da Roma; un posto tranquillo di campagna e di mare.

Nonostante sia nata e risieda in un posto di mare, dovessi decidere di vivere altrove sceglierei di vivere a Pinzolo, nel cuore delle mie adorate montagne.

Avverto il problema del traffico come un disagio reale, una situazione che potrebbe parzialmente risolversi limitando il flusso del traffico a pochi mesi. In questo caso il disagio verrebbe in parte metabolizzato. Diversamente si dovrebbe vagliare una soluzione alternativa, sempre riconducibile a quel periodo.

Ritengo sia giusto migliorare la qualità della vita dei residenti e riqualificare l’offerta turistica, importante per l’economia del paese, evitando accanimenti riguardanti la Pineta: non si deve distruggere la natura e le sue bellezze immolandole per un problema di traffico; inoltre, va tenuto in debito conto che la pineta risulta essere una delle “attrazioni” più accattivanti del turismo estivo. La Pineta è un bene naturale che va protetto e valorizzato sia per i residenti che per i turisti

Pinzolo è bella, un piccolo diamante incastonato nel diadema delle montagne. Perchè rovinarla?

Pinzolo è nel mio cuore; non so se, o quando, ci tornerò: ma mi piacerebbe che tutto rimanesse com’è…

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •