Diventano 3 i pazienti in rianimazione. Al vaglio una quarta situazione critica

di Provincia di Trento

Diventano 3 i pazienti in rianimazione. Al vaglio una quarta situazione critica
Coronavirus: nuovo aggiornamento della situazione di martedì 21 settembre
Nel corso della serata l’Azienda provinciale per i servizi sanitari ha comunicato che i pazienti ricoverati nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Rovereto sono diventati 3. Si sta attentamente monitorando inoltre anche una quarta situazione che ha mostrato segni di aggravamento e che potrebbe nelle prossime ore richiedere l’intervento delle cure intensive.
_______________________________________

1 decesso, 29 nuovi contagi, 2 persone in rianimazione. 725.766 vaccinazioni

Coronavirus: dal bollettino di martedì 21 settembre 2021
Come annunciato questa mattina nel corso della conferenza stampa dell’Azienda sanitaria sul nuovo programma di vaccinazioni, il bollettino di oggi riporta purtroppo 1 decesso dovuto al Covid-19 (una persona anziana, vaccinata, venuta a mancare in una struttura ospedaliera in cui si trovava ricoverato). Intanto sono 29 i nuovi contagi rilevati nelle ultime ore, mentre le vaccinazioni hanno superato quota 725.000, anche se rimane sempre forte l’appello – ribadito dalle autorità sanitarie nel presentare una nuova fase della campagna comunicativa – ad aderire con la massima convinzione al programma di copertura della popolazione.

Ieri sono stati analizzati 350 tamponi molecolari dai quali sono emersi 11 nuovi casi positivi e sono state confermate anche 7 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 3.307 che si sono rivelati postivi in 18 casi.
Tra i nuovi contagiati ci sono 4 ragazzini in fascia 6-10 anni e questa volta sono più numerosi i soggetti anziani che hanno contratto l’infezione (3 hanno tra 60-69 anni, 4 tra 70-79 anni e 1 di 80 e più anni).
Da registrare anche 18 nuove guarigioni che portano il totale a 46.277
.

La situazione degli ospedali riporta 3 dimissioni che hanno compensato altrettanti nuovi ingressi: 17 i pazienti attualmente nei reparti, di cui 2 in rianimazione.
725.766 infine i vaccini somministrati, di cui 336.147 seconde dosi. La suddivisione per classi di età è la seguente: 67.866 dosi a ultra ottantenni, 91.694 dosi in fascia 70-79 anni e 109.687 dosi in quella 60-69 anni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •