Dolomitica Brenta Bike e Dolomitica Run Val Rendena, due grandi eventi coerenti con la nostra offerta turistica

di Marco Salvaterra

Dolomitica Brenta Bike e Dolomitica Run Val Rendena, due grandi eventi coerenti con la nostra offerta turistica

La notizia che il prossimo 26 giugno, tra i tre percorsi della “Dolomitica Brenta Bike 2022”, ci sarà anche la marathon valida come Campionato del Mondo Masters, è sicuramente una bellissima notizia oltre costituire un importante riconoscimento del grande lavoro che il Comitato organizzatore, presieduto da Michele Maturi, ha fatto in questi anni. Come ha dichiarato Michele, “Un bel successo per il nostro gruppo, per Pinzolo, per tutti”.

La Dolomitica Brenta Bike, una manifestazione che negli anni è cresciuta grazie al lavoro di molti volontari, ha visto quest’anno la partecipazione di più di 650 atleti, più tanti eventi di contorno (E-Dolomitica e gara per i più piccoli).

Un gruppo che ha collaborato, la scorsa settimana, anche all’organizzazione della prima edizione della “Dolomitica Run val Rendena half marathon”, una mezza maratona corsa da quasi trecento atleti. Tutti i partecipanti, nonostante il tempo inclemente, hanno apprezzato moltissimo la capacità organizzativa, la bellezza del percorso e il calore del pubblico lungo la ciclopedonale da Pinzolo/Carisolo a Tione. Due manifestazioni che hanno contribuito ad animare l’estate in val Rendena, in periodi di bassa stagione, senza creare alcun disagio.

A differenza di quanto accaduto in occasione della terza edizione della “Top Dolomites”, la corsa ciclistica che, proprio nel giorno nel fine settimana di fine agosto, ha costretto i moltissimi turisti che ancora affollavano la nostra località, a percorsi alternativi, partenze anticipate e lunghe attese.

A parte la scelta molto discutibile della data, nutro dei dubbi riguardo all’efficacia della promozione turistica legata a questo evento, probabilmente molto costoso e che si rivolge ai ciclisti stradali che, trovano poi molte difficoltà a percorrere le nostre strade statali.

Visto che il prodotto turistico della nostra Valle è legato alla montagna e alle attività che vi si possono praticare, trovo sia più utile investire risorse in eventi coerenti con la nostra offerta turistica quali la Dolomitica Brenta Bike (la nostra bike-area è la più estesa d’Italia!) e la Dolomitica Run lungo la nostra bella ciclopedonale e lasciar perdere le manifestazioni che oltre a creare parecchi disagi a turisti e locali durante il loro svolgimento, incentivano  la pratica di sport non adatti al nostro territorio.

LA PRIMA DOLOMITICA RUN HALF MARATHON HA I COLORI DELL’ETIOPIA. VINCONO TAYE E AYELE
Dolomitica Run val Rendena – half marathon
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •