Due decessi non vaccinati, 189 nuovi contagi, 53 pazienti in ospedale di cui 7 in rianimazione

di Provincia di Trento

Due decessi non vaccinati, 189 nuovi contagi, 53 pazienti in ospedale di cui 7 in rianimazione

Coronavirus: l’aggiornamento di giovedì 2 dicembre 2021

Si segnalano purtroppo altre due persone decedute per Covid nelle ultime 24 ore in Trentino. Si tratta di una donna e di un uomo, entrambi over 70, non vaccinati, e morti in ospedale. Lo rileva il bollettino odierno dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, dal quale emergono poi 189 nuovi casi positivi, di cui 69 intercettati dal molecolare (su 799 test effettuati) e 120 dall’antigenico (su 10.620 test effettuati). I molecolari inoltre confermano 79 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Sul fronte ospedaliero si registra un aumento dei pazienti ricoverati, che salgono a 53, due più di ieri, dei quali 7 in rianimazione, uno in più di ieri.

Tra i nuovi positivi, le fasce più interessate dai contagi nelle ultime 24 ore sono quelle 19-39 anni (44 casi) e 40-59 anni (61 casi). Non va però sottovalutato il contagio nella fascia 60-69 anni (24 casi) e per i 70-79enni (15) e gli over 80 (5), che sono le fasce considerate più a rischio per le possibili conseguenze dell’infezione. Le classi in quarantena sono 21.
Sul fronte delle vaccinazioni si è arrivati stamattina a 847.452 dosi somministrate, di cui 377.589 sono seconde dosi e 49.461 terze dosi. Il totale dei guariti sale di 125 unità arrivando a 49.282 da inizio pandemia.

I dati delineano una situazione relativa al Coronavirus in Trentino sulla quale resta massima l’attenzione. Le autorità sanitarie rinnovano pertanto con forza l’appello alla vaccinazione e in particolare all’adesione alla campagna straordinaria che partirà sabato 4 dicembre, fino a mercoledì 8 dicembre, con gli hub vaccinali aperti per 5 giorni dalle 6 alle 24. A questo proposito alle 12 di oggi risultavano 40.900 le dosi prenotate.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •