E’ uscito il Quinto numero della rivista L’Eco delle Dolomiti

di Marco Salvaterra

Esce denso, ricco di tematiche, il nuovo numero della rivista “L’Eco delle Dolomiti”, il periodico diretto da Mariapia Ciaghi dell’Associazione Sub Tegmine Fagi. Nell’ampia raccolta introduttiva dedicata alla Expo di Zaragoza troviamo riflessioni legate al tema dell’acqua. Se c’è qualcosa che in questo universo condividiamo senza distinzione di razza, credo o nazionalità, quella è l’acqua, l’elemento comune che ci circonda e che circondandoci ci consente di vivere. E’ cosa così comune per tutti che può perfino finire, perché alla fin fine commettiamo sempre il peccato di desiderare quello che non possediamo, quando ci abbandona, quando ci sfugge, o quando ci viene tolto. Allo stesso modo finisce quello a cui non diamo valore, e che in alcuni casi sperperiamo.

Fin dal momento della nascita, nasciamo in culle di acqua. Dell’acqua si sa molto, e tuttavia si conosce così poco. Non solo è la risorsa più importante, è soprattutto l’unica, e come tale, ha meritato di essere celebrata ancora una volta per mezzo dell’Eco, con voci che distillano l’essenza del genere umano, con testi per riflettere sul suo uso e la sua importanza, e saggi nei quali si ravvisa l’immagine perfetta: gocce di acqua sparse su pagine che invocano speranza, la speranza di risvegliare le coscienze su questa fonte ora di ricchezza ora di povertà, di abbondanza e di penuria. Nella nostra coscienza, e in quelle di coloro che ci hanno affiancato in questo compito di continuare a trovare ragioni di pace nell’”oro bianco” del mattino, è sorta la necessità di lanciare una sfida, di fornire uno stimolo alla riflessione, alla creatività, di formulare proposte. L’acqua insipida, inodore, incolore di tutti i nostri giorni. L’acqua della pace, che non conosce frontiere.

All’interno della rivista troviamo anche un interessante articolo che concerne la tematica della terza edizione del Festival dell’Economia di Trento “ Economia di mercato e democrazia” scritto da Caterina Dominici.

Nella sezione “risonanze” uno speciale di Vittorino Mason dedicato al noto alpinista Cesarino Fava, scomparso lo scorso 22 aprile.

Uno spazio significativo è riservato agli appuntamenti con l’Arte, da Manifesta7 al “Mistero dei Monti”, dalla mostra sulla Grande guerra che si svolgerà a Cortina a “ Le Stagioni della Vita” promossa dal centro di Documentazione di Luserna .

Fra i tanti argomenti, dove non mancano le “curiosità di montagna” , gli animali dell’Adamello, segnaliamo, infine, una bella intervista al campione spagnolo di nuoto a lunga distanza David Meca.

Un volume di 140 pagine dove “convivono” scrittori, narratori, critici storici, illustratori, certo diversi per storia personale e formazione culturale. Ma se un legame fra questi nomi si può trovare, va cercato non soltanto nel “filtro” – ossia l’intelligente sensibilità di Mariapia Ciaghi, capace di trovare un nesso o una categoria comprendente fra molti modi differenti di scrivere – ma soprattutto nell’atteggiamento che questi scrittori mostrano di perseguire, sintetizzabile nell’espressione “fare sul serio” il loro lavoro; possiamo parlare di “tensione a”, di in-tenzione”: ma è appunto questo in-tendere che salva il messaggio dalla banalità e nello stesso tempo salva l’uomo da quel senso di “gettatezza” nel tempo, per metterlo direttamente in rapporto con la sostanza stessa dell’ “Essere”, che non ha luogo né tempo. Tutto questo sembra di vedere negli autori che “L’Eco delle Dolomiti” è riuscita a raccogliere intorno a sé e che la fa, in senso pieno, una delle riviste più interessanti del panorama italiano e che ha già riscosso notevoli apprezzamenti in campo internazionale.

Per l’evento di Zaragoza sarà disponibile oltre alla rivista in tre lingue (italiano, inglese e tedesco) anche una versione stampata in lingua spagnola.

L’Eco delle Dolomiti

rivista semestrale di Natura, Sport, Turismo e Cultura

ISSN: 1970-3104

Autorizzazione Tribunale di Trento n.1280 del 2 febbraio 2006

Direttore responsabile:

Mariapia Ciaghi

Editore – Associazione Sub Tegmine Fagi

sede legale: via Calvet,14 -38086 Pinzolo (TN) –

P. IVA / C.F 01904020227

www.ecodelledolomiti.net

ISSN: 1970-3112

e-mail: [email protected]

fax. 0039 0465 503003

Copia singola 8 euro

Abbonamento annuale (2 numeri) 14 euro

N° CONTO CORRENTE POSTALE : 80932270 intestato a

ASSOCIAZIONE SUB TEGMINE FAGI – Via Calvet 14 – 38086 PINZOLO

N. 5 de “L’ECO DELLE DOLOMITI”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •