Ecomostro: Osservazioni delle Minoranze

di Minoranza Comune Pin

Il Piano Regolatore Generale del Comune di Pinzolo prevede per l’area in oggetto un Piano di Lottizzazione (il n.10) per la realizzazione di un complesso alberghiero, secondo criteri urbanistici e archiettonici ben definiti nell’articolo 72 delle Norme di Attuazione del P.R.G.



Il fatto che il Comune abbia previsto un P.d.L. e non abbia semplicemente destinato l’intera area a zona alberghiera è per avere una decisa forza contrattuale (attraverso lo strumento della convenzione), sia per far rispettare i suddetti criteri urbanistici e architettonici anche attraverso una limitazione della volumetria, sia per ottenere una contropartita di carattere pubblico.



Tutti i Piani di Lottizzazione o i Piani Integrati o Attuativi che sono in corso o che sono già stati evasi, hanno dato o intendono dare alla popolazione di Pinzolo un notevole vantaggio, attraverso le contropartite legate alle convenzioni: tali vantaggi si traducono in arredi urbani, in spazi pubblici, in piazze, in fontane, in giardini, in parchi giochi, in viabilità pubblica ecc.



Il progetto per la realizzazione di un complesso alberghiero nel P.d.L. n.10 non soddisfa né l’imposizione urbanistica dell’art.72, né tantomeno il carattere pubblico delle contropartite.



A riguardo dell’impostazione urbanistica e paesaggistica il progetto è già stato esaminato dalla Commissione Edilizia Comunale con anomala celerità e superficialità; essa non ha rilevato infatti la non conformità del progetto che è in contrasto con l’art.11 a cui fa riferimeno l’art.72.

Per quanto riguarda la convenzione e quindi il beneficio pubblico, si può invece cercare ancora una soluzione che sia vantaggiosa per la popolazione di Pinzolo.



La contropartita relativa all’intervento in oggetto, richiesta dal Comune di Pinzolo è quantomeno ridicola, se non mortificante.

Si chiede la realizzazione dell’allargamento della strada per il raggiungimento della zona di intervento dalla strada statale, facendola passare come strada pubblica, quando è evidente che l’allargamento della strada serve solo per il nuovo insediamento, visto che quella esistente soddisfa già le esigenze dei pochi edifici posti nella zona.



Crediamo che la convenzione proposta sia vergognosamente stata stesa per favorire il privato a discapito dell’intera comunità di Pinzolo e non riusciamo a capire come un consiglio comunale si ponga solo l’obiettivo di fare gli interessi privati, anziché quelli pubblici, per i quali è stato deputato dalla popolazione stessa.



Pinzolo, 7 agosto 2008



Gruppi di Minoranza del Comune di Pinzolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •