In edicola il quarto numero della rivista L’Eco delle Dolomiti

di Marco Salvaterra

Siamo già dentro la Società planetaria. Un inedito storico, che viene – e verrà sempre di più – a “scalzare” modelli, credenze, abitudini mentali, fedi e “appartenenze” tradizionali. Ciò coinvolgerà tutti in un grande “miscuglio” il quale produrrà, a sua volta, altri modelli, credenze, finora forse del tutto sconosciuti e, fino a ieri, anche impensabili.

Ma in quanto ci affacciamo, ormai, su quel “miscuglio”, in esso e/o da esso possiamo introdurre o ricavare nuovi orizzonti, del pensare, del credere, dell’essere-nel-tempo storico.

Prima di tutto il compito del Dialogo. Poi il principio della Krasis. Infine la regola dell’Apertura. Tre vettori che l’Associazione Sub Tegnine Fagi (editore della rivista L’Eco delle Dolomiti) cerca di riconoscere, pensare, incorporare, valorizzare, far propri.

E’ questo il messaggio che scaturisce dalle pagine della rivista L’Eco delle Dolomiti.

L’intercultura, intesa come prospettiva di incontro-dialogo tra diverse culture, è ormai necessaria.

La sua necessità è data in primo luogo dalla configurazione multiculturale che sta assumendo il mondo, che pur attraversato da fondamentalismi, irrigidimenti e chiusure, diventa sempre più miscela di culture, melting-pot dove ogni cosa confluisce e si amalgama, un grande crogiuolo dove razze, culture, tradizioni, idee, religioni, usanze e costumi, cibi e lingue si uniscono inscindibilmente e (auspicabilmente) convivono.

Presentata al 55° Trentofilmfestival e alla Fiera internazionale del libro di Torino la rivista “ L’Eco delle Dolomiti”, ha suscitato grande interesse. I riscontri in termini di apprezzamento della critica sono stati più che lusinghieri, così come da parte dei lettori e degli sponsor. Il pubblico ne ha apprezzato il formato e soprattutto i contenuti: temi di vasto interesse e di autori prestigiosi trattati e illustrati con sapienza da specialisti; per lo spessore culturale dei contributi, la varietà degli argomenti e la loro apertura verso il mondo; per la qualità delle fotografie. Si tratta di un prodotto editoriale di qualità che comunica a spazi senza limite in tre lingue, italiano, tedesco e inglese, la vita della montagna e la sua spiritualità; si rivolge a lettori sparsi su tutto il globo, vicini e lontani, cui partecipa le magie dei monti, svela i suoni delle Dolomiti e i segreti della Natura.

Nella versione digitale della rivista è stata introdotta anche la lingua spagnola.

La rivista è distribuita nelle edicole delle città più importanti sia in Italia che all’estero. Le uscite sono due l’anno, una in giugno e una in dicembre.

L’Eco delle Dolomiti

rivista semestrale di Natura, Sport, Turismo e Cultura

ISSN: 1970-3104

Autorizzazione Tribunale di Trento n.1280 del 2 febbraio 2006

Direttore responsabile:

Mariapia Ciaghi

Editore – Associazione Sub Tegmine Fagi

sede legale: via Calvet,14 -38086 Pinzolo (TN) –

P. IVA 01904020227

www.ecodelledolomiti.net – ISSN: 1970-3112

e-mail: [email protected]

tel 0465 501473

Copia singola 8 euro

Abbonamento annuale (2 numeri) 14 euro

N° CONTO CORRENTE POSTALE : 80932270 intestato a:

ASSOCIAZIONE SUB TEGMINE FAGI – Via Calvet 14 – 38086 PINZOLO

N. 4 de “L’ECO DELLE DOLOMITI”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •