Nuovo portale Skiarea Campiglio: bene ma da migliorare

di CampanediPinzolo.it

Nuovo portale Skiarea Campiglio: bene ma da migliorare

Da fine ottobre è online il nuovo portale unico della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole Val Rendena che ha sostituito i siti delle tre societÁ  impiantistiche.
Come si legge nel comunicato, è “un grande passo verso un nuovo modo di comunicare da parte delle tre societÁ , sempre più improntato a promuovere e valorizzare la Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta nel suo complesso con l’obiettivo di rafforzarne ulteriormente l’immagine e il posizionamento sul mercato e attrarre e fidelizzare la clientela. Il nuovo sito sfrutta le più recenti tecniche responsive design per consentire una fruizione ottimale anche su dispositivi mobili, come smartphone e tablet”.
Consentiteci alcune osservazioni e piccole critiche. La lentezza nel caricamento delle pagine: il logo su sfondo bianco rimane per alcuni secondi prima che si visualizzi il sito. Altri piccoli errori da correggere: alcuni hotel di Madonna di Campiglio sono erroneamente situati a Pinzolo. Mancano inoltre molte strutture, in particolare di Pinzolo, e sono riportati soltanto i noleggi e depositi sci di Folgarida Marilleva. Non ci sembra adeguata l’integrazione con i “Social” (Instagram, Facebook, Twitter). La pagina ufficiale della Skiarea Campiglio è diventata quella di Funivie Campiglio (quella che aveva il maggior numero di seguaci, 18,9mila follower). Quelle di Pinzolo (con 4.265 follower) e Folgarida-Marilleva (con 6.838 follower) di fatto sono chiuse: è stato fatto un ultimo post con logo della skiarea e scritta “Seguici sul nuovo sito unico www.ski.it su Facebook e su Instagram @skicampiglio“, qualcosa di più? Comunque poco attiva la nuova pagina: in quasi 4 settimane (cruciali e con tantissima neve) soltanto 7 post e nessuna storia: troppo poco.
Molto apprezzabile l’area istituzionale delle tre societÁ , alla quale è possibile accedere grazie allo spazio ai piedi del sito (sono pubblicati i bilanci delle tre societÁ ).

Nel portale le tre localitÁ  sono state caratterizzate in base a tre temi principali, che riflettono l’anima e lo stile della vacanza dell’ospite: Family per Folgarida Marilleva, Fun&Glamour per Madonna di Campiglio e Slow Ski per Pinzolo. Ci è sembrata una buona idea.
Ma cosa significa “Slow Ski”? E’ una filosofia di vita che sulle piste si traduce in “prenditela comoda”: ovvero niente levatacce, code agli impianti e localitÁ  troppo affollate.
“Take it easy” è infatti il primo comandamento dello “Slow Ski”, il neonato movimento che accomuna sempre più sciatori. Ecco, intanto i dieci comandamenti dello “Slow Ski”:

1. Sciare deve essere un piacere, non un sacrificio.
2. Evita le levatacce, sveglia con calma, spremuta fresca e brioche calde.
3. Evita i grandi comprensori, troppo cari, affollati e senza parcheggio.
4. Niente sandwich preconfezionati trangugiati in seggiovia; anche il pranzo fa parte della giornata di sci.
5. Dopo qualche discesa su pista battuta (e affollata), una fuoripista rigenera.
6. Quattro ore di sci posson bastare. Considera l”™opportunitÁ  del mattiniero o del pomeridiano: risparmierai pure qualcosa.
7. Anche in vacanza un po’ di cultura non fa male.
8. Prima di vestirti, dai un occhio fuori dalla finestra: se c”™è il sole, alzati e scia; se piove o nevica, torna subito a letto oppure vai lo stesso in quota, ma per l’emozione della neve e per un punch all’arancio in un rifugio.
9. Finito di sciare anche una passeggiata e uno spritz fanno bene al corpo e alla mente.
10. Una settimana bianca (o anche un weekend) non è fatto solo di sci.

www.ski.it

www.ski.it
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •