OUTDOOR AREA CAMPIGLIO – Flussi turistici in crescita con numeri nei week end in linea con l’estate record del 2019

OUTDOOR AREA CAMPIGLIO – Flussi turistici in crescita con numeri nei week end in linea con l’estate record del 2019

OUTDOOR AREA CAMPIGLIO DOLOMITI DI BRENTA DAL 18 LUGLIO APRE ANCHE LA CABINOVIA SPINALE

Flussi turistici in crescita con numeri nei week end in linea con l’estate record del 2019.

Da sabato 18 luglio entra in funzione a Madonna di Campiglio anche la cabinovia Spinale. L’Outdoor Area Campiglio Dolomiti di Brenta si appresta così ad ampliare ancora la propria offerta di vacanza dopo le aperture delle cabinovie Grostè, Pradalago e 5 Laghi, delle cabinovie Panciana a Marilleva 1.400 e Folgarida nella zona di Folgarida Marilleva e della telecabina Pinzolo – Prà Rodont e della seggiovia Prà Rodont – Doss del Sabion nell’area di Pinzolo.

Intanto si fanno i conti anche con gli effetti della situazione sanitaria. Nonostante un calo generale dei flussi turistici, i numeri sono comunque incoraggianti e l’Outdoor Area sta rispondendo meglio di quanto ci si potesse attendere in una stagione estiva così particolare e complicata. Da quando gli impianti di risalita di Folgarida Marilleva, Madonna di Campiglio e Pinzolo sono rientrati in funzione, i dati registrati nei week end si mantengono sostanzialmente sui livelli dello scorso anno.

Solo l’ultimo fine settimana (sabato 11 e domenica 12 luglio) ha scontato il brutto tempo del sabato registrando così un calo del 10% sui flussi turistici con 3.572 primi ingressi (Folgarida Marilleva: 482 primi ingressi; Madonna di Campiglio: 2.223 primi ingressi; Pinzolo: 867 primi ingressi).

Cambia la situazione, invece, su base settimanale che vede una diminuzione del 30%. Nel periodo dal 4 al 12 luglio i primi ingressi sono stati 15.091: Folgarida Marilleva segna 2.176 primi ingressi, Madonna di Campiglio registra 9.380 primi ingressi mentre a Pinzolo i primi ingressi sono stati 3.535.

«In caso di bel tempo i dati sono in un trend di crescita – commenta il presidente di Funivie Pinzolo SpA Roberto Serafini – e contiamo, nella seconda metà di luglio, di portarci sui livelli dell’anno scorso. Dall’11 di luglio, dopo aver effettuato i lavori di manutenzione ordinaria, abbiamo aperto anche il Brenta Bike Park di Pinzolo e abbiamo avuto un buon riscontro con numerosi biker che si sono cimentati sui nostri tracciati».

A brevissimo, a partire dal 1° agosto, anche il prodotto bike della Outdoor Area si presenterà al completo con la messa in funzione, a Folgarida Marilleva, del primo tronco della cabinovia Daolasa e, contestualmente, del Val di Sole Bike Park, che inaugurerà un nuovo tracciato medio facile.

«In questi mesi abbiamo dato particolare attenzione all’aspetto della sicurezza – conclude Serafini – . Tutte e tre le società si sono organizzate per consentire agli ospiti di vivere una vacanza in tranquillità e serenità. Proprio per questo, abbiamo accelerato moltissimo sulla vendita dei ticket online».

Da quest’estate, infatti, non sarà più necessario passare in biglietteria, ma si potranno acquistare i propri biglietti di andata e ritorno o giornalieri direttamente dal proprio smartphone, tablet o pc.

Sul sito SKI.IT, nella sezione dedicata allo shop online, basterà scegliere il tipo di biglietto da acquistare e la località prescelta e pagare con la carta di credito. Per i ticket giornalieri o plurigiornalieri, è richiesto il possesso o l’acquisto di una key-card ricaricabile grazie alla quale si accede direttamente agli impianti, mentre per i biglietti a corsa singola sarà sufficiente stampare la ricevuta dell’ordine o aprila sul proprio smartphone e avvicinare il QR-code al lettore posizionato all’accesso delle stazioni di partenza.

Per maggiori informazioni SKI.IT

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •