Roberto Failoni, assessore al Turismo del Trentino, in un’intervista al quotidiano online “ilsussidiario.net” parla della crisi del turismo legata all’emergenza coronavirus

di IlSussidiario.net

Roberto Failoni, assessore al Turismo del Trentino, in un’intervista al quotidiano online “ilsussidiario.net” parla della crisi del turismo legata all’emergenza coronavirus

Roberto Failoni, assessore al Turismo del Trentino, in un’intervista al quotidiano online “ilsussidiario.net” parla della crisi del turismo legata all’emergenza coronavirus.

Quali sono le sue previsioni?

Inevitabili, pesanti cambiamenti. Per gli impianti di risalita stiamo già studiando strategie nuove e nuove misure di sicurezza. Vorremmo arrivare primi a modellare le regole e le sicurezze per il dopo, eventualmente con l’uso diffuso di termoscanner, distanze, metodi di igienizzazione. Penso che proprio la sicurezza sarà una leva importante da sfruttare per rilanciare l’appeal del nostro territorio, che per suo conto offre aspetti irripetibili di salubrità, tra montagne e boschi. Certo il turismo non sarà più quello di prima: andremo incontro a periodi di contingentamento e attenzione per i flussi”.

Per leggere l’interessante intervista al nostro assessore cliccare qui:

https://www.ilsussidiario.net/news/turismo-in-crisi-sicurezza-e-prenotazioni-le-sfide-per-ripartire-dopo-lemergenza/2006560/

Lago Nambino (Raffaele De Meo - Archivio Pnab)

 

  • 40
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    40
    Shares