Via delle Bocchette Centrali – SAT 305C: Prudenza sulla Vedretta degli Sfulmini!

di SAT Centrale

Via delle Bocchette Centrali – SAT 305C: Prudenza sulla Vedretta degli Sfulmini!

Via delle Bocchette Centrali – SAT 305C: Prudenza sulla Vedretta degli Sfulmini!

La SAT evidenzia che la Via delle Bocchette Centrali è una via ferrata di alta quota con caratteristiche alpinistiche e che alterna ambienti rocciosi a tratti innevati, o ghiacciati. Esige da chi la percorre preparazione tecnica adeguata, corretto uso e dotazione dell’attrezzatura di protezione per la via ferrata e quella alpinistica d’alta montagna.

Lo scavalcamento della Bocca dei Armi, con il transito obbligato lungo la ripida Vedretta degli Sfulmini, diventa uno dei passaggi più delicati nel momento in cui sulla superficie della vedretta si scopre il ghiaccio vivo.

A causa della presenza di un pericoloso fronte franoso alla base della parete ovest della Cima dei Armi e che ha interessato il lato orientale della vedretta degli Sfulmini, è stato necessario spostare la traccia del sentiero di accesso alla bocca sul lato occidentale della vedretta, lontano dalla traiettoria di caduta delle scariche.

Provenendo dall’alto (percorrendo la ferrata dalla Bocca di Brenta in direzione del Rif. Alimonta), proprio per evitare di transitare sotto il fronte di frana, è necessario spostarsi gradatamente a sinistra, dove la pendenza della vedretta è meno accentuata, puntando alle sottostanti e larghe gradinate rocciose ai piedi della Torre di Brenta; di lì i segnavia conducono poi verso il rifugio Alimonta. Il percorso opposto dovrà invece essere seguito da chi transita dal rif. Alimonta, diretto verso la Bocca dei Armi.

  • 34
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    34
    Shares