Immmagini di Pinzolo

Skirama Dolomiti ha disegnato le strategie per l'inverno




05.04.2013, di Ufficio Stampa PAT (letto 1896 volte)

UNA NUOVA SKIAREA CON 150 CHILOMETRI DI PISTE

Si chiama «Campiglio Dolomiti di Brenta, Val di Sole, Val Rendena» e permetterà di sciare senza staccare gli sci dai piedi in un'area molto vasta. Dalla prossima stagione verrà proposto anche uno skipass a prezzo scontato valido solo per muoversi al suo interno. La stagione invernale 2012-2013 non è ancora terminata, ma l’area sciistica Skirama Dolomiti Adamello Brenta ha già definito le strategie per migliorare la proprie presenza sui mercati nazionali e internazionali in vista della prossima. L’assemblea, che l'altro giorno ha riunito intorno ad un tavolo le otto società impiantistiche aderenti al consorzio, ha dato il via libera alla nuova Skiarea «Campiglio Dolomiti di Brenta, Val di Sole, Val Rendena», 150 chilometri di piste percorribili senza staccare mai gli sci dai piedi, un network che permette al Trentino Occidentale di confezionare una proposta simile ad un anello “cult” quale è il Sellaronda.

Il prossimo inverno tutte le proposte “soggiorno con skipass incluso” comprenderanno l’abbonamento “Top Level”, che permetterà agli sciatori di accedere agli impianti della nuova skiarea, ma anche a quelle di Pejo, del Tonale, della Paganella, del Monte Bondone, di Folgaria e Lavarone. Nel contempo la sola area «Campiglio Dolomiti di Brenta, Val di Sole, Val Rendena», e questa è una novità, potrà proporne uno a prezzi scontati a chi sceglierà di rimanere al suo interno.
Questa rinnovata alleanza fra territori contigui permetterà loro di promuoversi con maggiore efficacia sui mercati internazionali, dove altre destinazioni turistiche si fanno commercialmente sempre più aggressive.
«Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto – commenta Francesco Bosco, direttore delle Funivie Madonna di Campiglio – perché il nuovo collegamento crea la possibilità di sciare senza soluzione di continuità in un’area che comprende 150 chilometri di piste e 60 impianti di risalita. Grazie a questa carta potremo essere competitivi anche nei periodi più deboli della stagione invernale, ovvero prima delle vacanze di Natale e in aprile. Siamo fiduciosi, anche perché la stagione che si va concludendo, se guardiamo agli incassi, è migliore anche dell’inverno 2010-2011».
«Abbiamo raggiunto un equilibrio fra le aspettative dei vari territori – aggiunge Attilio Gregori, presidente del consorzio Skirama Dolomiti Adamello Brenta -, la possibilità di offrire ai nostri ospiti uno skipass unico ci permetterà di essere ancora più attrattivi sui mercati nazionali ed esteri».
Soddisfatti anche i vertici della Divisione Turismo e Promozione di Trentino Sviluppo, per i quali la nuova Skiarea aumenta la leadership del Trentino sciistico sui mercati internazionali.

Turismo in Trentino

Ultime news pubblicate:

» Indice generale delle notizie



Cerca nel sito
Pagina FBPagina Twitter

Calendario eventi Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena



Campanedipinzolo.it - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy